Coste del Duca 2013 Falanghina del Sannio doc Aia dei Colombi

Letture: 179
Falanghina 2013 Costa del Duca
Falanghina 2013 Costa del Duca11

Uva: falanghina
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Davvero la 2013 è stata una bella annata per i bianchi campani. Se Fiano e Greco di Tufo hanno ancora bisogna di scavallare l’estate prima di distendersi esprimendosi al massimo, la Falanghina del Sannio inizia già ad esprimere il meglio.
Per esempio la Coste del Duca di Aia dei Colombi, l’azienda di Guardia Sanframondi seguita da Marcellino Pascale che si presenta sempre all’appuntamento con vini longevi, capaci di dare buone soddisfazioni a chi li sa attendere. Succede con l’Aglianico, ma anche con questa Falanghina che troviamo nell’ampia e consapevole carta messa in piedi da Ciro Sonnino ad Aquapetra a Telese Terme. Un luogo magico, incantato, nel quale la buona cucina di Luciano Villani è decisamente in crescita restando saldamente legata al territorio sannita nonostante le difficoltà di rapporti con i fornitori che non sempre riescono a garantire l’affidabilità necessaria ai locali di questa caratura.
La Falanghina di Marcellino esplode in tutta la sua fragranza a tavola su tutta la batteria degli antipasti con sicurezza e piacevolezza. La freschezza domina completamente la beva dall’inizio alla fine, mi vergogno a scrivere dell’assenza di ogni cedimento allo scorrere degli anni perché ormai solo uno che non capisce nulla di vino può pensare che un bianco campano possa invecchiar edopo solo tre anni. Al palato è sapida, sostiene pianni semplici e strutturati e ci soddisfa tanto da lasciarla con gran rimpianto quando si decide di passare al rosso.
Una bella prova d’autore di una piccola azienda artigianale, seguida dal suo sorgere da Angelo Pizzi, che ha sempre interpretato le annate e i vitigni auotctoni sanni con semplicità ed essenzialità, senza voglia di strafare come anche in questo caso nel quale si è lavorato sul ruol odei lieviti. Un vino operaio, efficace, a prezzo incredibile, consolatorio per chi acquista. La conferma della grandezza di questo vitigno sannita che sta tirando tutto il vino campano come una locomotiva.

Sede a Guardia Sanframondi, Contrada Sapenzie. tel. 0824.817384. www.aia dei colombi.it. Ettari: 11 di proprietà. Bottiglie prodotte: 55.000. Vitigni: aglianico, falanghina e fiano.