Cucina ebraica. Minestra co li selleri: minestra di sedano, brodo di pollo, pesto di sedano, uvette e pinoli

Letture: 127
minestra co li selleri

La tradizionale gastronomia ebraica ha avuto, come è noto, grande influenza soprattutto a Roma. Arcangelo Dandini ha studiato a fondo questo filone ne ricava piatti per la sua bella carta.

Per 4 persone:

1 grosso cipollotto
1 sedano intero mondato e tagliato a dadolata
1 lt di brodo di carne
 50 gr di pinoli
30 gr di uvetta
4 fette di pane raffermo
1 peperoncino fresco
olio evo
sale

 

Arcangelo Dandini

 Procedimento:

Lavare  il sedano e tagliarlo quanto più possibile vicino alle foglie, tenendole da parte.
Affettare finemente il cipollotto, slalvando le estremità più verdi e mettendole da parte insieme  alle foglie del sedano.
In una padella  larga stufare il sedano e come inizia ad ammorbidirsi aggiungere il cipollotto, aggiustare di sale, aggiungere il peperoncino tritato.
Cuocere a fuoco medio per 7 minuti e d aggiungere poco brodo freddo se necessario.

A parte scaldare il brodo e tostare le foglie di pane.
Disporre le fette di pane su ciascuna fondina.

Porre in un tritatutto le foglie del sedano, quelle del cipollotto, i pinoli e l’uvette e frullare fino ad ottenere un pesto.
Unire il brodo di carne (caldo ) al soffritto, amalgamare brevemente, impiattare servendolo sulle fettine di pane, guarnire con un cucchiaio di pesto per commensale.

 Ricette tratte da: Memoria a Mozzichi di Arcangelo Dandini e Betta Bertozzi, Aliberti editore.

2 commenti

  • renato

    (1 marzo 2012 - 17:41)

    Semplice ed elegante come sempre. Lei è il diavolo tentatore della tavola,altro che arcangelo!

  • Arcangelo Dandini

    (1 marzo 2012 - 19:24)

    Mille grazie Renato.

I commenti sono chiusi.