Dal Texas un distillato che non ti aspetti: Tito’s Handmade Vodka

14/4/2017 1.2 MILA
Tito’s Handmade Vodka
Tito’s Handmade Vodka

di Carlo Bertilaccio

Polonia? Russia? Scandinavia? Francia? Galizia? C’è un’ampia scelta se si vuole assaggiare una buona, e a volte anche ottima, vodka: la tradizione oppure l’innovazione a seconda degli ingredienti utilizzati (grano, orzo, mais, patate e persino uva, in Francia) e delle tecniche di distillazione ma certo non è proprio immediato pensare al Texas quando si parla di questo distillato.

Eppure proprio ad Austin un signore che si chiama Bert Beveridge (detto Tito  dagli amici) e che proviene da tutt’altro background (è infatti un geologo-geofisico) si è appassionato qualche anno fa al gioco della distillazione e ha tirato fuori dal cilindro una vodka texana che è tutto un programma.

Tito’s handmade vodka, lodevolmente inserita in catalogo e distribuita dalla Compagnia dei Caraibi, è distillata da solo mais per ben sei volte con le tecniche tipiche usate per il whisky (batch, cioè a piccoli lotti)  e aggiungerei  con grande passione e competenza.

Questa vodka sorprende per la sua morbidezza e,  lasciatemelo dire, per il suo giusto e avvolgente calore (40°). Quasi tranquillizzante, insomma: non colpisce duramente e a tradimento quando la si degusta ma si insinua lentamente nel palato e si fa apprezzare proprio sul terreno d’elezione del Gin,  vale a dire mescolata: sia nella versione Vodka Tonic che in quella  Vodkatini.

Profumata ma senza esagerare (aroma floreale con un tocco balsamico), forte quanto basta e infine eterea, se così si può dire, viste le 6 distillazioni che le donano particolare purezza.

Tito’s Handmade Vodka
Tito’s Handmade Vodka

Il suo inventore, perché una vodka in Texas può essere solo frutto di un invenzione, è un signore che come abbiamo detto ha cominciato per regalare prima  a se stesso e poi ai suoi amici un distillato particolare, originale, e si è ritrovato poi a produrre (all’inizio con duri sacrifici economici, investendo tutto quello che aveva nell’impresa, e con tanto tempo dedicato all’ alambicco discontinuo) questo liquido improbabile ma tanto gradevole.

Così tanto che ha ricevuto diversi premi nelle competizioni più importanti: per esempio a San Francisco nella spirit competition ha ottenuto la Double Gold Medal, e successivamente anche un premio speciale per il vodka tonic preparato in una competizione dedicata ai cocktail.  E tanto apprezzamento anche fuori dagli USA, per esempio in oriente,  e infine in Europa,  qui da noi, dove vodka fino a qualche anno fa evocava soltanto steppe, ghiaccio e tanto tanto alcool.

 Tito’s Handmade Vodka (senza glutine )si trova online e nei migliori negozi a 25-30 euro.

Tito’s Handmade Vodka
Tito’s Handmade Vodka