Domenica 11 dicembre a Masseria Torre Coccaro “Abc olio – Impariamo a conoscere gli extravergine di Puglia”

8/12/2016 581
Impariamo a conoscere gli extravergine di Puglia
Impariamo a conoscere gli extravergine di Puglia

Si parlerà di cultura dell’olio e delle proprietà, pecularità e prospettive del prodotto e del comparto nella grande giornata di “ABC OLIO – Impariamo a conoscere gli extravergine di Puglia”, la manifestazione tutta dedicata all’extravergine d’oliva che si terrà domenica 11 dicembre nella suggestiva cornice di Masseria Torre Coccaro.Il progetto è reso possibile grazie al contributo dei fondi PSR (Programma Sviluppo Rurale) Regione Puglia 2014-2020, Misura 3 – Regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari Reg. (UE) n.1305/2013. Sottomisura 3.2 – Sostegno per attività di informazione e promozione svolte da associazioni di produttori nel mercato interno.“Comunicare e promuovere l’eccellenza agroalimentare sono passaggi importanti per dare valore e riconoscimento meritato a prodotti e produttori – sottolinea l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia -. In particolare, l’olio extravergine d’oliva pugliese, dalle qualità dietetiche e proprietà organolettiche straordinarie, è uno dei prodotti che meglio racconta i nostri territori e le tradizioni da cui trae origine. Ma che necessita di essere valorizzato, anche con eventi dedicati, come ABC Olio, che servono a far crescere consapevolezza nel consumatore rispetto alla bontà del prodotto, alla provenienza, alle tecniche di raccolta e molitura. Le politiche di sviluppo rurale regionali premiano prodotti a marchio, fatto da materie prime certificate, la cui tracciabilità è chiara e dettagliata. Questa è la strada che dobbiamo seguire, se vogliamo competere sui mercati internazionali. E dobbiamo farlo anche con attività di promozione che ci consentano di raccontare quanto il nostro prodotto sia peculiare e imbattibile”.

L’appuntamento, a ridosso della stagione olivicola, è stato pensato per accendere i riflettori su uno dei comparti dal maggiore potenziale, ma probabilmente meno valorizzati dell’agroalimentare regionale e si inserisce nel più ampio progetto di valorizzazione degli oli di Puglia Dop e biologici, promosso dall’Associazione Buonaterra – Movimento Turismo dell’Olio Puglia con la partecipazione delle aziende socie: Antico Frantoio Ametta (Torremaggiore – Fg); Maria Cristina Bisceglia (Mattinata – Fg); Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli (Andria); Frantoio Galantino (Bisceglie – Bt); Fratoio Santoro (San Michele Salentino – Br); Masseria Il Frantoio (Ostuni – Br); Azienda Agricola “Il Frantolio D’Amico” (Cisternino – Br); Frisino (Palagiano – Ta); Azienda Agricola Taurino (Squinzano – Le); Azienda Agricola Adamo (Alliste – Le).

“L’olio extravergine d’oliva è uno dei prodotti cardine dell’agricoltura regionale – dichiara Donato Taurino presidente dell’associazione – e Buonaterra punta a valorizzarlo in tutti i suoi aspetti, in Italia e all’estero, non solo come prodotto d’eccellenza ma anche come traino del turismo enogastronomico e come simbolo della civiltà frantoiana che da sempre contraddistingue la Puglia. ABC Olio è il culmine di una serie di iniziative sul territorio incentrate sul valore della cultura condivisa dell’olio e sul rafforzamento dell’identità territoriale”.

Attesi illustri nomi del mondo della ricerca, della produzione e della promozione e il testimonial Ricky Tognazzi, attore, regista, produttore cinematografico e, soprattutto, erede della passione di suo padre per la grande cucina e chef per diletto. Il suo frizzante showcooking “Dalla teoria alla pratica” chiuderà un’intensa giornata di lavori moderati dal giornalista enogastronomico Maurizio Pescari e con la supervisione del padrone di casa Donato Taurino presidente di Buonaterra – Movimento Turismo dell’Olio.

Due le fasi della giornata: la mattina sarà dedicata a un seminario, riservato agli addetti ai lavori, con gli interventi di Maria Lisa Clodoveo, docente della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Bari; Maurizio Servili, docente della Facotà di Agraria dell’Università degli Studi di Perugia; Gigi Mozzi, esperto di marketing; Alberto Grimelli, direttore del magazine online “Teatro Naturale”, e dell’Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia Leonardo di Gioia. Il pomeriggio, aperto ad un pubblico di “evoappassionati” (previo accreditamento) vedrà confrontarsi in un dibattito Donato Taurino, presidente di Buonaterra-Movimento Turismo dell’Olio Puglia, Sebastiano de Corato, presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia e l’ospite d’eccezione Serenella Moroder, vicepresidente del Movimento Turismo del Vino Italia che presenterà il nuovo progetto nazionale del Movimento Turismo dell’Olio e ne inaugurerà il rilancio a partire dalla Puglia e dall’esperienza di Buonaterra. “Quelli della vite e dell’olivo sono i colori del nostro territorio – spiega Serenella Morodered è innegabile il valore ambientale, di tutela del paesaggio e di risorsa turistica che rappresentano soprattutto in territori straordinari. Come Movimento, il nostro sguardo all’olio è un passo inevitabile nel progetto di sviluppo legato sia alla qualità delle produzioni che al concetto fondamentale di cultura dell’accoglienza. Partiamo dalla Puglia, basta osservare questa regione per capire il perché”.mIn questa occasione verrà presentato il video “ABC Olio: La Storia, la Geografia, il Viaggio” alla presenza del regista Carlos Solito, un viaggio attraverso i territori, le persone e l’antichissima storia dell’olio di Puglia e dei suoi uliveti millenari.

Oltre a parlare di olio extravergine di Puglia, non mancherà l’occasione per provarlo in occasione dell’assaggio guidato nell’area Expo allestita, dalle 10 alle 19, all’interno della Casa Torre. Un’importante momento dove ciascuna azienda partecipante potrà esporre e offrire in degustazione i propri oli raccontandone territori di provenienza, cultivar e peculiarità.

E si tornerà a “giocare” con l’olio in chiusura di giornata con lo showcooking di Ricky Tognazzi affiancato da quattro cuochi della neonata associazione “La Puglia è Servita”, ognuno in rappresentanza di un territorio di Puglia corrispondente anche alle denominazioni d’origine: Daunia-Gargano-Capitanata, Terre di Bari, Valle D’Itria-Tarantino, Salento. Saranno Nicola Russo del ristorante Al Primo Piano (Foggia), Maria Cicorella del ristorante Pashà (Conversano), Annamaria Tarantini di Masseria Garrappa (Monopoli) e Vito Gaballo di Osteria Origano (Minervino di Lecce) gli chef che, con simpatia e professionalità, reinterpreteranno insieme Tognazzi un ingrediente a sorpresa fra i più tipici della tradizione gastronomica della regione.

Per i giornalisti della stampa nazionale di settore ABC Olio non finirà in questa giornata ma proseguirà con un press tour della durata di 2 giorni. A loro, professionisti della divulgazione sensibili alle tematiche turistico-gastronomiche legate all’olio e al suo mondo, è riservata l’opportunità di una full immersion a contatto con i frantoiani e le loro realtà, con momenti di approfondimento sulla gastronomia e la cultura rurale pugliesi e focus particolari sul biologico e le Dop.

Maggiori informazioni su www.buonaterra.it e sull’account Facebook dell’Associazione Buonaterra Movimento Turismo dell’Olio Puglia.