Falanghina 2004 Campi Flegrei doc

Letture: 105

IOVINO
Uva: falanghina
Fascia di prezzo: da 1 a 5 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Ancora una proposta light, da aperitivo vesuviano a base di insalata di mare, sauté di cozze e di vongole, julienne di seppie, polpetti e calamari sbollentati. Una bianco chiamato a confermare la leggenda della falanghina coltivata vicino la Sibilla, viti nel tufo, dalle note minerali esagerate, la freschezza, il salmastro e il floreale capaci di conquistare il naso. I vigneti di Antonio Iovino sono in località Monte Spina nella parte alta delle colline di PozzuoliQuesta è una versione inedita di Maurizio De Simone al lavoro con una piccola azienda molto radicata nel territorio Flegreo di cui propone molto semplicemente i due classici, Falanghina e Piedirosso, anche questo solo in acciaio.

Sede a Pozzuoli, via San Gennaro Agnano.63
Tel. e fax 081.5206719
Email: iovino.an@tiscali.it
Enologo: Maurizio De Simone
Bottiglie prodotte: 10.000
Ettari: 2 di proprietà
Vitigni: falanghina, piedirosso