Falanghina 2005 Campi Flegrei doc Matilde zasso

Letture: 199

Uva: falanghina
Fascia di prezzo: da 1 a 5 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Pochi sanno che l’azienda della famiglia Vicidomini è la più significativa sul piano quantitativo dell’areale Flegreo, ossia della fascia urbana che dai Camaldoli e Posillipo degrada verso Agnano, poi Bacoli, Cuma e Pozzuoli, terra continuamente frullata dalle eruzioni e che continua a svaporare misteriosamente. In questo momento, insieme al Vesuvio, è l’area vitivinicola che vede nascere il maggior numero di aziende in provincia, un fenomeno sovrastato in Campania solo dall’Irpinia dove i numeri, ho avuto modo di scriverlo spesso ultimamente, sono davvero impressionanti, concentrati soprattutto nella zona del Greco e a Taurasi. Antica famiglia di imbottigliatori, inziarono nel Dopoguerra, anche i Vicidomini hanno iniziato a proporre nuove linee ormai già da una decina di anni posizionandosi sul mercato con prodotti senza fronzoli per la testa, diretta espressione del territorio grazie alla vinificazione essenziale, in acciaio. Così come è accaduto a questa Falanghina che è saltata improvvisa sulla mia scrivania per farsi provare e riprovare: buona freschezza, anche se ormai contenuta e non irruente, discreta struttura, alcol a quota 12, decisa mineralità al naso e in bocca dove la beva soddisfa grazie ad una tranquilla progressione. Da ormai cinque anni la nuova cantina, circondata da un vigneto di cinque ettari, il corrispettivo di mille in Argentina in termini di dimensioni spaziali da queste parti, si esprime a buoni livelli giocando essenzialmente sul principale bonus di questo bianco, la semplicità. Un bicchiere tipico del bere flegreo, in accostamento ideale con la cucina puteolana, a prezzo da affare: la trovate facilmente in città. Da portare in barca o nella cesta di Pasquetta.

Sede a Pozzuoli, via Cuma Licola 141. Tel. 081.8678112, fax 081.8540091. www.tenutamatildezasso.it. Enologo: Marco Vicidomini. Ettari: 5 di proprietà. Bottiglie prodotte: 2.000.000 Vitigni: falanghina, coda di volpe, piedirosso, aglianico.