Falanghina 2007 Guardia Sanframondi doc Aia dei Colombi

Letture: 290
Falanghina 2007 Aia dei Colombi
Falanghina 2007 Aia dei Colombi

Uva: falanghina
Fascia di prezzo: nd
Fermentazione e maturazione: acciaio

Non offenderò la vostra intelligenza scrivendo che la Falanghina di Aia dei Colombi 2007, all’epoca Guardia Sanframondi doc, era in perfetta forma.
Diamo per scontato che è un dato di fatto la capacità di questo vitigno di sfidare il tempo come gli altri vini bianchi campani passati semplicemente in acciaio e pensati per essere venduti nell’arco di una stagione bevitoria.
Scriveremo ancora che questo bianco coltivato da Marcellino Pascale e vinificato con Angelo Pizzi, uno dei padri della Falanghina del Sannio, è stata tremendamente buona. La stappiamo al termine del pranzo pasquale, quando cerchiamo acidità che sia al tempo stesso piena e ricca, non semplicemente quella tagliente e agrumata dei vini bianchi giovani.
Molto ben fatto!
La polpa è ancora integra, al naso note di pesca e arancia matura, ma anche buon allungo speziato di zafferano e poi cenni di idrocarburi. Al palato è freschissima, piena, calda, lunga, con un sottofondo amaro davvero molto piacevole che ripulisce la bocca.
La bottiglia finisce con faciltà perché disseta, ricca di energia, assolutamente piacevole.
Questa è la grande forza della Campania bianca: offrire vini che dall’azienda escono sui 5 euro e regalare emozioni che altrove si devono costruire con fatica e tecnica dopo ben nove anni.
Ove si dimostra le enormi potenzialità di questa Falanghina che, per dirla come Aristotele, è anche ormai atto: il suo brend è tra i primi venti del vino italiano, dodici milioni di bottiglie fascettate.
Buona Pasqua con la Falanghina, buona Pasqua Falanghina.

Sede a Guardia Sanframondi, Contrada Sapienza 24 – Tel. 0824.817384 – www.aiadeicolombi.it – Enologo: Angelo Pizzi – Ettari: 10 di proprietà – Bottiglie prodotte: 50.000 – Vitigni: falanghina, fiano e aglianico