Falanghina Campi Flegrei 2009 doc Quartum Cantine di Criscio

Letture: 75
Francesca Di Criscio

Lo abbiamo scritto la settimana scorsa: è tempo di Falanghina dei Campi Flegrei, primo bianco della vendemmia 2009 da bere senza dover scapolare l’estate come invece è d’obbligo per Fiano, Greco e Falanghina di Benevento. Dagli assaggi registriamo profili sempre più convinti e convincenti, il vino del mare coltivato nei vigneti strappati al cemento ha ormai toni chiari e distinti: un naso floreale, note di frutta bianca in sottofondo, attacco acido, fresco, beva ben sostenuta e vibrante, in taluni casi sapidità.

Eppure al fondo resta una sensazione quasi dolce, gentile. L’occasione per passare in rassegna la vendemmia 2009 è in corso a Battipaglia presso Fabbrica dei Sapori («Le notti della Falanghina») dove ieri si è svolta la prima sera interamente dedicata a questo vitigno da cui è nata la fortuna commerciale della viticoltura campana. Naturalmente è possibile lavorare anche sui tempi lunghi, come dimostra il caso di Contrada Salandra, di scena alle 20,30 in verticale nell’ambito della seconda nottata prima del gran finale.

La Falanghina dell’azienda gestita dai giovani fratelli Di Criscio ha un grado alcolico di 12,5 ed è già questo un motivo per brindare perché ormai si viaggia quasi sempre intorno ai 13 e oltre e non sempre questo aspetto è gradito dai consumatori del bere quotidiano. E’ un vino veloce, da abbinamento perfetto al tripudio dell’orto-mare tanto in voga nella cucina dell’ultimo decennio, decisamente alleggerita. La forza del vitigno è la sua poliedricità: dalle bollicine al dolce, dalla beva fresca a quella di invecchiamento, mantiene le sue caratteristiche precise e questo spiega il suo successo inarrestabile sui mercati come nelle campagne: non ha caso dilaga in Molise come bianco più importante e si affaccia con decisione anche in Daunia catalizzando l’attenzione di alcune aziende come Alberto Longo e la Marchesa. Una storia di successo, lunga 21 anni per la precisione. che fa solo bene alla viticoltura bianca del Sud, più forte dei tentativi maldestri di sputtanarla.

QUARTO (Na) Via Giorgio de Falco, 17/A. Tel. e fax 081.8765942 www.cantinedicriscio.it