Falanghina Vendemmia Tardiva Roccamonfina igt

Letture: 100

TELARO
Uva: falanghina (85-90%), sauvignon
Fermentazione e maturazione: acciaio

Il sauvignon è ben acclimatato in queste zone dall’atmosfera prealpina, dove il freddo picchia senza pietà d’inverno mentre d’estate c’è buona escursione termica. Così veste bene la falanghina e insieme si presentano in gran spolvero nel bicchiere. Le uve vengono raccolte a fine ottobre se non a novembre. Ancora mela, pera, albicocca, floreale. Lo preferiamo con i formaggi non troppo stagionati.

Sede a Galluccio, Via Cinque Pietre
Tel. 0823.925841, fax 0823 925021
Sito: http://www.vinitelaro.it
Email: info@vinitelaro.it
Enologo: Pasquale Telaro
Bottiglie prodotte: 450.000
Ettari: 40 di proprietà più 10 in conduzione
Vitigni: falanghina, greco, fiano, sauvignon, aglianico, piedirosso, barbera