Far mangiare pesce ai bambini? Per esempio la spigola travestita da cotoletta

Letture: 386
il pescato
pescato

di Fabiola Quaranta

Non so per voi com’è ma i miei figli, in particolare Arianna, non amano mangiare il pesce. Ogni volta che glielo propongo devo trovare degli escamotage per renderlo più gradito. La mia bambina, con aria decisa e ferma mi ha informato dicendomi: ” mamma, io lo squalo non lo voglio!”, includendo nella categoria squalo qualsiasi pesce, dall’alice all’orata, passando da ricciole, spigole e chi più ne ha più ne metta.

Ammetto che da quando sono a Milano, non avendo un pescivendolo di fiducia, ho maggiore difficoltà a reperire una materia prima di buona qualità, quindi mangiamo poche volte il pesce, con sommo rammarico mio e del mio compagno. Quando capita di acquistarlo, devo andare oltre la preparazione…Devo proprio truccarli!

cotoletta di pesce

Vi starete certamente chiedendo in che senso. Ebbene io devo cambiare connotati al pesce, offrirlo sotto forma di cotoletta o di bastoncino nella più nota versione, fino ad arrivare alla polpetta o all’hamburger. Siamo ancora in Sicilia per le nostre vacanze.

Qui ovviamente il pesce è il piatto forte, in ogni sua forma. Oggi abbiamo mangiato la spigola travestita da cotoletta…squisita, nella sua saporita panatura, cotta ai ferri. Ve la consiglio! In incognito saprà certamente ingolosire i piccoli e sarà irresistibile per coloro che si lasciano  scoraggiare dalle spine, dolenti note per i pigri. Non c’è scusa che tenga: oggi si mangia pesce!