Faraone 2009 Verdeca Valle d’Itria igp, bianco di azienda Chiocciola Slow Wine

Letture: 62

 

Verdeca 2009 de I Pastini

I PASTINI

Uva: verdeca
Fascia di prezza: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

La nuova giovinezza di Lino Carparelli, figura storica dell’enologia pugliese sino a non molto tempo fa impegnato, tra l’altro, a Torrevento, ha il colore del bianco. Fiano Minutolo, entrato di prepotenza nel mio 101 Vini lo scorso anno, Bianco D’Alessano di cui abbiamo anche avuto modo di parlare. E adesso questa straordinaria Verdeca beccata alla trattoria Varvamingo a Bari, dove l’enoteca è curata e appassionata.

La scelta di conferire a questa azienda la chiocciola Slow Wine non solo è più che giustificata, ma mi ha riempito di soddisfazione. Insieme al fratello, Lino sta infatti capovolgendo il luogo comune secondo il quale l’unico destino possibile per il bianco pugliese si chiama Chardonnay. Non è così, e a mio giudizio Fiano e Falanghina possono dare sicuramente una mano, ma il futuro è in questi vini squisiti.
La Verdeca, bianco senza qualità destinato alla distillazione per mancanza di aromi, in questa interpretazione oltre ad appagare il naso con belle note di frutta bianca, in bocca fa salivare, come una sciabola ripulisce il palato da cima a fondo abbinandosi alla grande ai piatti  di crudo tipici della Puglia.
Chiusura sapida, sferzante, lieve mandorla fresca. Un bel bianco cari amici. Da bere bene, ma anche nei prossimi due o tre anni senza problemi dandogli modo di assestarsi.

Sede a Locorotondo, via Italo Balbo , Tel. 080.8980923, fax 080.8980944. www.ipastini.it Enologo: Lino Carparelli. Ettari: 15 di proprietà. Vitigni: aleatico, primitivo, bombino, verdeca, bianco d’Alessano, fiano minutolo

2 commenti

  • Mimmo Mallardi

    (18 ottobre 2010 - 08:02)

    …è spettacolare…; ed ha un rapporto qualità-prezzo eccellente…; la IGP è Valle d’Itria, segnalo il refuso…

I commenti sono chiusi.