Festa Slow Food Costa d’Amalfi, 21 e 22 aprile 2016

Letture: 389
slow food programma
slow food programma

di Francesca Faratro

Ristoratori, produttori, aziende vitivinicole uniti per un cibo “Buono, Pulito e Giusto”

21-22 Aprile 2016

Palazzo Mezzacapo-Maiori (SA)

 

Sarà grande festa il 21 e 22 Aprile presso il Palazzo Mezzacapo di Maiori, in due giornate dedicate alla condotta Slow Food della Costa d’Amalfi.

Protagonista sarà proprio la Costiera Amalfitana, con il suo ampio paniere di prodotti tipici.

Il progetto della Condotta Costa d’Amalfi, pensato dal fiduciario Dott. Andrea Ferraioli e da tutto il direttivo, vuole portare in auge alcune delle prelibatezze che hanno reso ancor più famosa la Costiera nel mondo: il vino, la colatura, i limoni, i latticini, la pasta e i numerosi prodotti del territorio. Il progetto nella sua prima edizione vuole essere un evento “nuovo, per far provare ai visitatori un’esperienza olistica a 360 gradi che ruoti attorno al cibo, ma che ambisca a parlare di ambiente, arte, cultura, ovvero di buon vivere all’insegna di un concetto chiave che tutto dovrebbe accomunare: sostenibilità.

L’evento patrocinato dal Comune di Maiori ha come temi l’Arte ed il Gusto, le due più rinomate eccellenze del territorio Costiera, declinate nell’ottica della sostenibilità, intesa come vincolo positivo al nostro impatto sull’ambiente, come filosofia di vita e attenzione alla fragilità dell’ecosistema da preservare. Di scena a Palazzo Mezzacapo, bene architettonico settecentesco maiorese di grande prestigio, vi saranno venti ristoranti selezionati sul territorio compreso tra i comuni che vanno prevalentemente da Cetara a Positano, le aziende vitivinicole della Costa d’Amalfi, i produttori con le loro specialità gastronomiche tradizionali, l’Associazione Pizzaioli Tramonti e la compartecipazione del Consorzio di Tutela Limone Costa d’Amalfi I.G.P e del Consorzio del vino Vita Salernum Vites.

Slow food
Slow food

Il giorno 21 aprile a partire dalle ore 10:00, si darà il via all’evento con un convegno intitolato “Identità gastronomiche-La Costa d’Amalfi tra tradizione e futuro”, la cui tematica nasce da un’idea dell’Associazione culturale MetaFarm di Positano, moderato dal giornalista Mario Amodio. I vari interventi inaugureranno il grande evento e vedrà la partecipazione di giornalisti di settore, esperti, scrittori, associazioni e gastronomi. A seguire si potrà prender parte ai Laboratori del Gusto sulla colatura di Cetara (Presidio Slow Food), sulla lavorazione dei latticini, sulle marmellate e confetture della Costiera, per vedere dal vivo come nasce un prodotto. Durante i Laboratori per i partecipanti vi sarà una degustazione di prodotti che determinerà il momento conclusivo della prima giornata.

Slow food
Slow food

Il 22 aprile invece tutto si svolgerà in serata alle ore 19:00 con una strepitosa degustazione curata dai ristoranti, pasticcerie e con la presenza dei produttori di salumi, limoni, formaggi, birre artigianali, liquori e altre specialità della Costiera Amalfitana. Lo storico Palazzo Mezzacapo si trasformerà in un maxi raccoglitore del “Buono, Pulito e Giusto” dove angolo riserverà, attraverso particolari percorsi, sorprese e momenti piacevoli per il pubblico. La professionalità nei servizi per l’accoglienza e la competenza nell’ospitalità alberghiera degli alunni dell’Istituto I.S.I.S. “Pantaleone Comite” di Maiori, completeranno maggiormente il momento gastronomico.

Slow food
Slow food

A fianco dell’enogastronomia ecco poi l’arte, con l’intervento dell’artista, grafico e designer milanese Miky Degni con accompagnato delle note del jazz del quintetto Isola Acustica con voce di Susanna Giordano.

Media partner dell’evento sarà 2Ingredienti Arte&Cibo (www.2ingredienti.com) della giornalista enogastronomica Annamaria Parlato, l’unico food blog della Costa d’Amalfi che vuole essere anche un magazine di approfondimento sulle interconnessioni tra arte e gastronomia.

Il biglietto d’ingresso, del costo di 20 euro comprensivo di sacca e bicchiere per il vino, darà diritto a partecipare alle degustazioni, oppure, con un costo di 30 euro per gli adulti e 15 euro dai 10 ai 30 anni d’età, con speciali gadget inclusi e ingresso a tutti gli assaggi, ci si potrà iscrivere alla grande famiglia Slow Food per un anno, la cui tessera garantirà la possibilità di partecipare a corsi/master a tematica enogastronomica o avere diritto a convenzioni, ma anche ricevere sconti e promozioni su tutte le iniziative dell’associazione (www.slowfood.it).

Sponsor tecnici della manifestazione saranno: Lamberti Food, Perrella Distribuzione, Bellagaia, Novamont, CoopVentuno, Electrolux. Foto e video saranno a cura di Agostino Criscuolo. Grafica e stampa saranno a cura dell’Agenzia di Comunicazione MTN Company.

 

RISTORANTI:

 

Taverna Buonvicino AMALFI

Le Arcate ATRANI

Al Convento CETARA

La Cianciola CETARA

AcquaPazza CETARA

CalaJanara CONCA DE’ MARINI

Hostaria di Bacco FURORE

Masaniello MAIORI

Mammato MAIORI

Paisà MAIORI

Pineta 1903 MAIORI

Taverna del Leone POSITANO

Remmese Beach Club POSITANO

M’ama PRAIANO

Un Piano nel Cielo PRAIANO

Bella Vista sul mare RAVELLO

Il Pinguino SCALA

Trattoria San Francisco TRAMONTI

Osteria Reale TRAMONTI

Dal Pescatore VIETRI SUL MARE

 

MAESTRI PASTICCIERI:

Sal De Riso TRAMONTI

Pasticceria Pansa AMALFI

 

PRODUTTORI:

Acqua Pazza Gourmet CETARA

Salumi Giovanni Sorrentino TRAMONTI

Birra Tramonti TRAMONTI

Caseificio Rastelli TRAMONTI

Caseificio Al Valico TRAMONTI

Terre Operose TRAMONTI

Caseificio Staiano RAVELLO

Il Gusto della Costa PRAIANO

 

VIGNERONS:

Raffaele Palma MAIORI

Azienda Reale TRAMONTI

Tenuta San Francesco TRAMONTI

Giuseppe Apicella TRAMONTI

Marisa Cuomo FURORE

Vigne di Raito VIETRI SUL MARE

Lunarossa GIFFONI VALLE PIANA

Casa di Baal MONTECORVINO ROVELLA

Mila Vuolo SALERNO

La Cantina dei Nonni CASTELCIVITA

Cantine Barone RUTINO

Aia dei Colombi GUARDIA SANFRAMONDI

 

E’ obbligatoria la prenotazione, fino ad esaurimento posti.

 

Per info e prenotazioni:

slowfoodcostadamalfi@gmail.com

whatsapp: 3337166631