Festival dell’Impegno Civile con Slow Food Campania

Letture: 110
Festival dell’Impegno Civile
Festival dell’Impegno Civile

Quest’anno Slow Food Campania aderisce e sostiene l’ottava edizione del “Festival dell’Impegno Civile” al fianco del “Comitato Don Peppe Diana” e del coordinamento Provinciale di “LIBERA Caserta”, già la Condotta Agro Aversano, che per questo desidero ringraziare, ha fattivamente contribuito all’organizzazione di alcune tappe del Festival. 

La manifestazione, che è partita a giugno e terminerà i primi di agosto, prevede una serie di appuntamenti che si terranno proprio sulle proprietà sottratte alla criminalità organizzata e che oggi alcuni gruppi di persone, associazioni, cooperative stanno utilizzando per la rinascita dei loro territori.

Molte di queste esperienze sono esperienze agricole e di produzione di cibo, moltissime sono già in rete con produttori di presidi o con le condotte slow food del territorio.

Il Festival vuole  diffondere sempre più i principi ed i valori della cultura della legalità e della giustizia sociale, creando sinergie positive tra gli attori locali e le associazioni, ma anche con il coinvolgimento di forze sane nazionali ed internazionali. Lo slogan di questa edizione è partigiani del bene, intesa nella triplice accezione di bene confiscato, di bene comune e di bene come buona pratica.

Anche noi Slow Food Campania ci sentiamo “Partigiani del bene” e abbiamo tanto da dire e da fare rispetto al “giusto” del cibo: per questo con l’aiuto di alcune splendide persone, che mi auguro potrete conoscere, abbiamo organizzato, nelle giornate del 25 e 26 luglio, una due giorni dedicata ai soci Slow Food che si svolgerà presso le esperienze agricole sorte sui beni confiscati e protagoniste del festival.

Nel corso di questa due giorni avremo anche la possibilità di confrontarci con i ragazzi dei campi di “Libera Terra” che vengono qui da tutta Italia e a cui anche noi possiamo testimoniare le nostre esperienze a difesa del cibo buono, pulito e giusto.

Pensiamo che questa occasione possa anche arricchire il dibattito interno alla nostra associazione.

Per i soci interessati 60 € il sabato (comprensivo di colazione, pranzo e cena) e 35 € la domenica (comprensivo di colazione, pranzo e visita alla mostra degli Uffizi)

Non possiamo assicurare i transfer (dipende dal numero complessivo di partecipanti) quindi, chi verrà, dovrà muoversi tra le tappe con auto propria.

NOTA: E’ possibile partecipare alla tavola rotonda di sabato pomeriggio gratuitamente anche per chi non partecipa al tour.

 

Per aderire scrivere a:

www.slowfoodvesuvio.it