Fiano Music Festival, prima serata

Letture: 139
La sommelier Rita Lo Schiavo (Foto Lello Tornatore)

di Lello Tornatore

Si è aperto ufficialmente il Fiano Music Festival. Giunta ormai alla nona edizione, la manifestazione del bianco più rinomato dell’Irpinia ed oltre, ha aperto i battenti con l’esibizione musicale del Jazz Quartet di Virginia Sorrentino e con un laboratorio di degustazione di abbinamento formaggi e vino. Il laboratorio è stato condotto dal past president regionale Ais Antonio Del franco dell’Ager con la partecipazione di Giuliano Del Mastro produttore di formaggi pecorini, ed in abbinamento sono stati serviti due Fiano del 2004, Mastroberardino e Cantina del Barone.

Fiano Music Festival

Iniziato in sordina, col passare delle ore l’afflusso del pubblico si è incrementato mostrando un rinnovato interesse verso questa kermesse, apprezzata soprattutto dal pubblico giovanile.

La sommelier Susanna Fioretti

Apertura quindi con l’Happy Hour di frittelline preparate dallo chef del “De Gustibus” di Cesinali, alle quali erano abbinate le bollicine di Fiano di Montesole e dei Favati, lungo la strada principale invece, erano collocati i banchetti di degustazione delle circa venti aziende che hanno aderito alla manifestazione.

Grappe di Fiano

Generoso Apicella, presidente regionale ANAG

Nel prolungamento della serata, alle 22,00, Generoso Apicella(non è parente di Mariano) e Gennaro Albano, rispettivamente presidente regionale A.N.A.G. (assaggiatori grappe) e degustatore ufficiale, hanno tenuto un laboratorio di degustazione di Grappe di fiano, preceduto da un’interessante introduzione sull’importanza del “bere consapevole”.

Gennaro Albano, degustatore e relatore ANAG

Stasera si riprende con tanta buona musica e con i laboratori del “Fiano d’identità”.

20 commenti

  • Franco Notarianni

    (27 agosto 2011 - 12:19)

    Lello scusami mi spieghi come in una manifestazione prevalentemente dedicata al Fiano….mancava qualche nome…diciamo abbastanza rappresentativo…..Ciro,Guido,Clelia,Antoine,Maura…scusa nessuna polemica è solo una curiosità….a proposito complimenti per le foto :))))

    • Lello Tornatore

      (27 agosto 2011 - 12:30)

      Mancavano perchè…non c’erano!!! ;-)) Grazie per i complimenti per le foto

      • antonio

        (27 agosto 2011 - 13:07)

        ma sono stati invitati?

  • susanna fioretti

    (27 agosto 2011 - 12:41)

    Caro lello non sono abituata a vederti davanti al banco di degustazione,comunque nonostante le mille difficoltà politiche e non ,l’importante era non perdere quest’appuntamento che comunque in questi ultimi anni ha coinvolto tantissimi amanti del fiano e ha promosso sempre di più il nostro territorio certamente non bisogna arrendersi e sopratutto migliorarsi sempre di più e tu sai a cosa mi riferisco.Belle le foto …….sempre in meglio ,a stasera ciao

  • Gennaro Albano

    (27 agosto 2011 - 13:04)

    Mmmmmmmmmmmmmmmmmm!!!sibillina la risposta di Lello che lascia spazio a varie riflessioni!…….io aggiungo…..forse per dimenticanza?…..ai posteri l’ardua sentenza!Sulle foto…..avrei preferito qualche ” ritocchino”….addomino-presidenziale!!Comunque un bravo lo merita lo stesso L’amico Lello….non fosse altro per la sua costante presenza a queste manifestazioni.Buona presenza di pubblico!!

  • enrico malgi

    (27 agosto 2011 - 14:31)

    Lello bello il post e, credo, anche il posto…
    Gennaro sei sempre in forma, perché hai proprio la phisique du ròle dell’assaggiatore…
    Abbracci.

    • Lello Tornatore

      (27 agosto 2011 - 15:01)

      Si si bel posto, Enrico puoi venire, non c’è nessuna inibizione a quelli che…il vino lo conoscono attraverso la mediazione delle percoche ;-))

  • Alberto G.

    (27 agosto 2011 - 15:17)

    A volo a volo c’e’ qualche laboratorio ancora prenotabile?Prosit.

    • Lello Tornatore

      (27 agosto 2011 - 15:45)

      Per le prenotazioni dei laboratori puoi chiamare L’ AGER : 3492317407 oppure 3492675984

  • michele

    (27 agosto 2011 - 15:18)

    @tenuta belle foto di una manifestazione importante per la provincia che speriamo continui a consolidare l’attenzione verso IL FIANO vitigno nobile dell’antica ABELLINUM.
    @GENNARO in grande spolvero complimenti per la gestione della serata

  • Gennaro Albano

    (27 agosto 2011 - 15:40)

    Grazie Michele!!

  • Gennaro Albano

    (27 agosto 2011 - 15:46)

    Enricooooooooooooooo!! guarda che il posto merita un tuo sopralluogo,così avrai modo di gustare il Fiano , declinato in diverse versioni irpine , e siccome fa molto caldo , a sera un bel bicchiere con “percoca nel vino” , credimi , fa la sua bella figura, checchènedica l’ironico Tornatore.
    Un saluto affettuoso.

  • enrico malgi

    (27 agosto 2011 - 16:33)

    Ah ho scoperto l’inganno, grazie al sagace amico Gennaro, il quale mi conferma che anche il Fiano irpino viene usato per metterci le percoche dentro ;-))))).
    Lello, allora come la mettiamo?
    Gennaro grazie dell’invito, vedrò cosa si può fare.
    Abbracci.

  • enrico malgi

    (27 agosto 2011 - 16:38)

    Lello, non dire che sono distratto, ma non ho capito dov’è la location…

    • Lello Tornatore

      (27 agosto 2011 - 16:39)

      Troppe percoche…Aiello del Sabato, a dieci minuti da me…;-))

  • enrico malgi

    (27 agosto 2011 - 16:50)

    Grazie.

  • Mimmo Gagliardi

    (27 agosto 2011 - 16:55)

    Peccato che sono ancora fuori campania…belle le foto, belle le amiche sommeliers rita e susanna e bella la manifestazione. Chi non c’era è come se ci fosse quando il Fiano è quello DOCG….quello di Avellino….o no?

    • Lello Tornatore

      (27 agosto 2011 - 17:08)

      Certo Mimmo, tu non ci sarai, ma… è come se ci fossi…;-))

  • Elena

    (28 agosto 2011 - 15:28)

    bellissimo evento

I commenti sono chiusi.