Franco Marconi è il nuovo fiduciario della Condotta Slow Food di Caserta

Letture: 200
Franco Marconi

La Condotta Slow Food di Caserta ha eletto ieri, 26 gennaio 2011, Francesco Marconi quale nuovo fiduciario Slow Food della città capoluogo. Alla presenza del presidente Slow Food regionale Nino Pascale e del fiduciario uscente Sabatino Santacroce, il Comitato di Condotta, appena eletto dall’assemblea, ha approvato all’unanimità la proposta avanzata proprio da Santacroce di delegare Marconi a rappresentare l’associazione casertana nei prossimi anni.
“Devo subito ringraziare tutti i soci ed i simpatizzanti che hanno contribuito a dare inizio al nuovo corso della Condotta Slow Food di Caserta – ha dichiarato Marconi – a cominciare dai rappresentanti del Comitato di Condotta uscente, che lascia un eredità preziosa che sarà mio impegno, e di tutto il nuovo Comitato, valorizzare al massimo, arricchendo ed rafforzando la presenza di Slow Food sul territorio Casertano. Il nostro convincimento di fondo è che oggi viviamo in un epoca in cui i comportamenti individuali, anche i più semplici ed apparentemente banali come la nostra alimentazione quotidiana, comportino effetti significativi di ordine sia ambientale sia economico-sociale. I comportamenti collettivi non possono però mutare se non si cambiano quelli individuali. Non possiamo aspettare che siano prima gli altri e modificare il loro agire: prima di chiederlo agli altri, dobbiamo farlo noi stessi. Consideriamo quindi di primaria importanza l’informazione e la divulgazione delle idee sostenute da Slow Food, e lo faremo promuovendo un ampio dibattito sulle complesse e talvolta non immediatamente evidenti interconnessioni esistenti tra alimentazione, agricoltura e ambiente. Nel contempo, opereremo al fine di stringere un patto tra produttori e consumatori, per sperimentare modelli di scambio di prodotti agroalimentari di qualità”.
“Siamo convinti – ha concluso il nuovo fiduciario – che con la partecipazione attiva dei soci e dei simpatizzanti di Slow Food, ed agendo in collaborazione con le altre Condotte della provincia, potremo dare in tal senso un valido e significativo contributo”.
Saranno invece 15 i membri del comitato di condotta di Slow Food Caserta, individuati tra personalità da anni impegnati nel mondo dell’agricoltura, dell’alimentazione e dell’enogastronomia di Terra di Lavoro. Oltre a Francesco Marconi fanno parte dell’esecutivo casertano: Michele Amoruso, Filomena Camanza, Gianmarco Carozza, Raffaele Cioppa, Adele Cozzella, Maria Teresa Lanza, Alessandra Manna, Loredana Rizzi, Sabatino Santacroce, Domenico Suppa, Massimo Tuorto, Alessandro Tartaglione, Renato Grasso, Enzo Piccirillo.
Il presidente regionale Slow Food Pascale ha chiesto all’assemblea un meritato plauso al fiduciario uscente, Sabatino Santacroce che lascia l’incarico dopo 16 anni ininterrotti di attività. Pur restando nel comitato di condotta Santacroce andrà ad assumere un ruolo più impegnativo all’interno del coordinamento regionale. Un “in bocca al lupo”, infine, è stato augurato da tutti i presenti al neo eletto comitato di condotta ed al nuovo fiduciario.

7 commenti

  • giulia

    (27 gennaio 2011 - 11:56)

    complimenti e buon lavoro:)

    • Francesco Marconi

      (27 gennaio 2011 - 14:53)

      Ti ringrazio per i complimenti e per gli auguri di buon lavoro anche a nome di tutto il nuovo Comitato di Condotta Slow Food di Caserta. Buon lavoro anche a te!

  • Anna Zeppetella Del Sesto

    (28 gennaio 2011 - 05:19)

    congratulazioni vivissime. Buon lavoro!!!!!!

  • Alessandro Manna

    (28 gennaio 2011 - 06:30)

    A dire il vero Alessandro Manna è nel comitato, la versione femminile è, al momemto, sconosciuta.

  • p. Angelino

    (28 gennaio 2011 - 11:21)

    Francesco, complimenti e tantissimi auguri. Nomina questa conferita ad una persona tecnicamente esperta e esensibile quale sei e che ama la sua terra ed i suoi prodotti.
    Buon lavoro.

  • p. Angelino

    (28 gennaio 2011 - 12:35)

    Francesco,complimenti e tantissimi auguri. Nomina questa, conferita ad una persona tecnicamente esperta e sensibile quale sei che ama la sua terra e i suoi prodotti.
    Buon lavoro.

  • sandro tacinelli

    (29 gennaio 2011 - 09:58)

    auguri per la nomina ed un grande in bocca al lupo.

I commenti sono chiusi.