Giallo d’Arles 2009 Greco di Tufo docg

Letture: 358
Luigi Moio

QUINTODECIMO

Uva: greco di Tufo
Fascia di prezzo: da 30 a 35
Fermentazione e maturazione: acciaio e legno

Avrei voluto dilatare ulteriormente il tempo trascorso con Luigi Moio nella sua azienda Quintodecimo in Mirabella Eclano  perché quando vino e parole si fondono in tale armonia si crea uno spazio senza confini dove pensieri e sentimenti si muovono in grande libertà. Arriviamo sulla collina in via San Leonardo a Mirabella Eclano nella giornata dedicata a Cantine Aperte in piena convinzione che rimarranno ben impresse in mente parole e sguardi che sapranno intrecciare una piacevolissima complicità. Già a distanza il profilo della casa e dei vigneti che la circondano raccontano una decisa ricerca della bellezza, dell’ordine e della precisione. Anche entrando in cantina  ed ascoltando Luigi raccontare con dovizia di particolari il proprio lavoro prevale con fermezza la sua precisione quasi maniacale, mentre mi rincuora e rasserena il disordine del suo studio.

Impossibile nascondere la sua natura di professore universitario, è infatti ordinario di enologia all’Università Federico II, ricerca continuamente la massima attenzione di chi lo ascolta quando  parla di vino. Ma come non dargliela quando passione e conoscenza scientifica della materia si fondono in tale misura. Abbiamo assaggiato tutte le ultime annate delle sue etichette ed i vini Quintodecimo hanno ormai un’identità  precisa e ben riconoscibile, espressione sincera del territorio irpino.

Sono  vini che si raccontano con sicurezza,  a differenza di quelli delle annate precedenti, un po’ chiusi, direi quasi inibiti dall’ansia da prestazione di chi sa di esporsi alla dura critica del pubblico in un momento in cui se va bene decolli alla grande, ma se qualcosa andasse storto potresti bruciarti definitivamente. La mia attenzione si ferma sul Greco di Tufo Giallo d’Arles 2009, già la 2007 mi aveva non poco entusiasmato. Questo vino in ogni suo aspetto traduce la continua ricerca della bellezza, ma anche una grande passione per l’arte e l’eleganza.

Le uve provengono da un vigneto in conduzione a Santa Paolina, a 500 metri s.l.m, è alquanto diverso dagli altri greco di tufo, ma l’unicità unita alla piacevolezza diventa un fattore di grande attrazione. Già nel colore esprime eleganza, è di un giallo dorato  brillante, al naso è avvolgente, intenso con sentori fruttati di pesca e albicocca croccante, ma anche agrumati di cedro, delicati la salvia ed i fiori  di camomilla. Il sorso è ricco, vibrante nell’acidità e di lunga persistenza. Se ne producono circa 3.500 bottiglie ed in cantina sono già terminate. La complessità olfattiva ed il corpo ricco possono accompagnare piatti con crostacei, funghi, ma anche carni bianche.

Questa scheda è di Marina Alaimo

A questo punto l’abbinamento musicale e, come per il millesimo 2007, torno sull’eleganza e la profondità di Bach: Suite per Violoncello n°6 Preludio.

Sede a Mirabella Eclano, via San leonardo
Tel e fax 0825.449321. www.quintodecimo.it info@quintodecimo.it
Enologo: Luigi Moio. Bottiglie prodotte: 32.000. Ettari: 9 di proprietà più 3 in fitto. Vitigni: aglianico, fiano, greco, falanghina

8 commenti

  • Giancarlo Maffi

    (2 giugno 2011 - 09:03)

    Con tutto il rispetto per il post in oggetto , corre l’obbligo di fare gli auguri al pigna per i suoi 54 anni, peraltro portati malissimo:-)

    • Vignadelmar

      (2 giugno 2011 - 11:06)

      Mi associo agli auguri, mi dissocio dal giudizio sul come sono portati :-D
      .
      Ciao

  • Giuseppe Grammauta

    (2 giugno 2011 - 09:06)

    Tanti carissimi Auguri Luciano!

  • tumbiolo

    (2 giugno 2011 - 10:43)

    Grande Luciano, che botta di culo hai avuto!
    Puoi festeggiare il tuo compleanno, guardando la faccia triste, sofferente e livida del cavaliere, quando afferma che i media, ed in particolare le televisioni, sono tutti contro di lui.

  • enrico malgi

    (2 giugno 2011 - 10:46)

    GM, come al solito arrivi in ritardo.

  • gaspare

    (2 giugno 2011 - 10:58)

    1
    è vero, auguri!
    2
    il giallo d’arles, che ho nominato proprio l’altro ieri, è un buon inizio per lo studio di legno e bianco campano.
    3
    per l’esattezza mister b. ha dato la colpa della sconfitta del pdl a un salernitano doc, un giornalista della stessa scuola di chi ci ospita su questo blog.
    4
    oggi si fa festa!

  • vincenzo busiello

    (2 giugno 2011 - 19:09)

    buon compleanno, Luciano

  • Carmine

    (2 giugno 2011 - 20:25)

    proprio ieri ne ho comprate due bottiglie, domenica le aprirò e potrò dare il mio giudizio.
    spero sia almeno pari all’annata precedente

I commenti sono chiusi.