Giugliano, Enoteca CiaoVino

Letture: 139

Via Madonna del Pantano 50
Varcaturo
Tel. 081.5090425
www.ciaovino.com
ciaovino@libero.it

Cinzia Dal Monte e Fabrizio Erbaggio

CiaoVino è l’enoteca di Fabrizio Erbaggio, sommelier professionista dal 1998 e attualmente vicedelegato dell’Associazione Italiana Sommelier di Napoli. Un’enoteca con più di 3500 etichette a scaffale, dove troverete vini e distillati di regioni italiane ed estere, e dove sarete accolti dal garbo e dalla simpatia di Fabrizio e di sua moglie Cinzia Dal Monte, dalla disponibilità del fido Zac, Ezechiele Merone, e di Michele Nasti. La competenza affermata di Fabrizio, che ha lavorato con i grandi nomi della ristorazione a cominciare da Alfonso Iaccarino, si riconosce dalla disposizione delle bottiglie, selezionate con criterio per regione e per annate: è impareggiabile nel consigliarvi l’abbinamento giusto con il vostro menu, ma anche quello più inusuale, l’intuizione di scegliere tra una gamma di proposte differenti è il suo divertimento.
Nel caveau al piano sottostante i nomi illustri dell’enologia, magnum ed annate storiche conservate con l’esperienza di chi ha gestito la cantina della Buca di Positano o del Monkey di Baia, mitici ritrovi per le generazioni degli anni ’90.
Fabrizio ha il dinamismo e l’entusiasmo con cui contagia quello che fa e chi gli sta intorno, si occupa di distribuzione con Ugo Torre della Birreria Babette, offre consulenze tecniche per le carte dei vini, opera in un settore di contatti per una ristorazione di qualità tra Roma e Napoli, è un vulcano di iniziative nelle serate previste in calendario nella sua enoteca, ha inaugurato una serie di degustazioni in lingua dedicate ad un pubblico americano, tradotte con la collaborazione dell’interprete Karen Phillips.
Se vi capita di passare per Varcaturo, o diretti al litorale flegreo nella stagione del mare, oppure semplicemente per un consiglio sull’acquisto di una bottiglia, fermatevi qui: vi scodinzolerà con un affettuoso benvenuto Ulisse, la mascotte dell’enoteca; e un’ultima cosa, prima di andare via, chiedete a Cinzia di prepararvi un ottimo caffè.

Michela Guadagno