Giugliano, la zuppetta di cicerchie e gamberetti in aglio candito di Gena Iodice, Compagnia del Ragù

Letture: 297
Gena Iodice impiatta la zuppetta di cicerchie

Ingredienti per 4 persone

– gr. 250 cicerchie secche flegree
– gr. 250  di gamberetti rosa o di Mazara
– 4 pomodorini di collina
-3 spicchi d’aglio
– sale, olio extravergine d’ oliva, prezzemolo e peperoncino


Procedimento

– Mettere a bagno le cicerchie per 24 ore in abbondante acqua, avendo cura di cambiarla  almeno due volte. Sciacquare bene le cicerchie  e versarle metterle in una pentola con 2,5 litri  d’ acqua senza sale, cuocere per circa 2 ore. Lasciar riposare le cicerchie nell’acqua bollente e regolare di sale.

– Fare rosolare con olio d’ oliva in una grande padella, l’aglio tagliato a dadini piccolissimi, insieme al peperoncino, rosolare lentamente facendo attenzione a non  bruciare l’aglio. Successivamente spegnere e far raffreddare l’olio,  quindi versare i gamberi (precedentemente sgusciati).

– In una pentola, versare un filo d’olio extravergine d’oliva e due spicchi d’aglio schiacciati con il palmo della mano, mettere sul fuoco e far indorare gli spicchi d’aglio fino a raggiungere una colorazione nocciola, quindi eliminarli e versare i 4 pomodori schiacciati con le dita per far fuoriuscire i semi, soffriggere leggermente e versare le cicerchie senza il  brodo di cottura, far cuocere per 5 minuti e fino a quando il tutto non sia addensato,  aggiustare di sale.

Zuppetta di cicerchie e gamberetti in aglio candito

– Servire in una coppetta, mettendo alcuni crostini di pane sul  fondo, quindi un mestolo di zuppa di cicerchie e sopra un cucchiaio di gamberetti. Cospargere con il prezzemolo tritato. Servire la zuppa calda con un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo.

Ricetta raccolta da Giulia Cannada Bartoli

Abbiamo abbinato Falanghina 2010 Campi Flegrei doc, La Sibilla .

Un commento

  • lucy

    (1 agosto 2011 - 13:04)

    direi semplicemente ottima.questa ricetta non me la lascio sfuggire,avevo già provato abbinamento cicerchie e pesce per cui non stento a credere sia buonissimo

I commenti sono chiusi.