Est! Vineria con cucina a Andria

Letture: 213
Est, Michele Muraglia al banco
Est, Michele Muraglia al banco

di Andrea De Palma

Ormai enoteca con cucina è la terminologia giusta da dare a questa tipologia di ristorazione che risponde appieno a un’esigenza, non solo giovane, di poter bere un buon bicchiere di vini associato a un solo piatto o poter bere più tipologie di vini al bicchiere con un menu misurato, nel numero di piatti e nel prezzo.

E in questo Michele Muraglia e Michele Pollice e i loro collaboratori sono molto bravi: la cucina si limita a pochi piatti caldi di buona fattura e, a una serie di abbinamenti freddi, tutti ben fatti e pensati.

Est, il menu
Est, il menu

Nata nel 2013 oggi si è affermata senza problemi su un pubblico sia adulto che giovane. Il pregio di questi ragazzi è la grande capacità a saper proporre e incuriosire il cliente. Michele, da grande esperto di birre, ora ha deciso di passare al vino e sicuramente lo farà meglio di tanti altri ristoratori veterani, perché dalla sua parte ha la passione e la curiosità…

Est, crostoni con extravergine e olive Nolche dolci
Est, crostoni con extravergine e olive Nolche dolci

Una passione che li porta a ricercare prodotti di qualità su tutto il territorio fra Campani, Basilicata e Puglia, ma è la non celata umiltà che li contraddistingue, sono sempre pronti a imparare e al confronto.

La cantina cresce di pari passo con la loro formazione e curiosità enologica e quindi c’è da aspettarsi una crescita costante negli anni.

Est, tagliere di salumi e formaggi
Est, tagliere di salumi e formaggi

 

Est, crema di zucca e stracciatella
Est, crema di zucca e stracciatella

 

Est, insalata di cavoletti di Brouxelle, noci, filetti di alici e melograno
Est, insalata di cavoletti di Brouxelle, noci, filetti di alici e melograno

 

Est, hamburger di cavallo
Est, hamburger di cavallo

Come si diceva, i prezzi sono molto contenuti e diversificati, con menu degustazione a vari prezzi, o meglio dire di vari livelli e il singolo piatto: come il piatto del giorno e il tagliere di salumi e formaggi. Non si rischiano sorprese…

Est, gnocchi con funghi e pomodoro
Est, gnocchi con funghi e pomodoro

 

Est, baccalà e cicorie di campo
Est, baccalà e cicorie di campo

 

Est, frittatina
Est, frittatina

 

Est, mousse al mascarpone
Est, mousse al mascarpone

 

Est, cannoli con ricotta di pecora
Est, cannoli con ricotta di pecora

 

Non perdete quindi la rotta… puntate ad Est!

Est! Vineria con cucina

Via Carlo Troia, 11
Andria Barletta
 380 369 1547

 

4 commenti

  • luigi

    (5 marzo 2015 - 20:35)

    Caro luciano non sò se hai visionato ” Il turacciolo”. Sono un assiduo frequentatore del tuo blog e gradirei sapere un tuo parere. IL turacciolo piazza catuma Andria. Grazie

  • pippo

    (5 marzo 2015 - 22:34)

    Caro Luciano seguo il tuo blog da tempo ormai e condivido appieno I tuoi pareri sempre essenziali ed esperti. Frequento est e frequento anche altri locali come il turacciolo, amico di vino e virgo (cioe’ quelli che fanno parte dall’ormai consolidato, ma non per questo non esposto ai rischi del mercato, patrimonio eno gastronomico della citta’. Sono tutti, chi piu’ e chi meno, bravi e tutti competenti ma ad Est, un prodotto in piu’ viene servito, senza prezzo e soprattutto senza falsita': la passione per cio’ che si fa. Ho visto, con i miei amici, Michele portare letteralmente “in grembo” una Schiena di asino conservata per mesi e mesi nella sua cantina e “aprirlo” con la stessa delicatezza con cui una mamma amorevole cambierebbe i vestiti al suo neonato. Non per denaro, non per “teatro” come ahime’ altri esperti ristoratori (istituzioni forse direbbe qualcun altro) ma per passione. Un plauso al team di questo locale e un Grazie a te Luciano per il tuo blog sempre vivo e creativo.

  • pippo

    (5 marzo 2015 - 23:06)

    Luigi, sono un assiduo frequentatore anche io e se non ricordo male un articolo fu scritto anche sul turacciolo qui sul blog…

  • Andrea De Palma

    (8 marzo 2015 - 16:57)

    Gentilissimi, per quanto riguarda Michele Muraglia, il testo è stato scritto per sottolineare la passione di questi ragazzi. Mentre a breve parleremo anche di Luciano del Turacciolo, che resta e rimane un profondo conoscitore di vini e prodotti del territorio.

    saluti

    andrea de palma

I commenti sono chiusi.