Angri, Sapori di un Tempo

Letture: 414
Damiano D’Antuono

di Marco Contursi

Ecco un indirizzo sicuro per chi vuole godersi questi ultimi giorni d’estate e mangiare qualcosa di buono, in un contesto fresco e piacevole. Siamo ad Angri, qui il giovane chef Damiano D’Antuono ha aperto il suo buen retiro per gli amanti della cucina robusta del territorio. In estate si mangia all’aperto, nel curato giardino, con un fresco venticello che rende ancora più piacevole il pasto, si sta davvero bene.

Sapori di un Tempo, il giardino

L’antipasto da solo potrebbe costituire il pranzo e vale il viaggio, serviti da gentili ragazze, ecco una miriade di assaggi che spaziano dalle verdure, ai salumi locali, dai formaggi ai fritti e alle zuppe.

Tutto davvero buono. I primi, vedono ad esempio i gustosi pomodorini corbarini sposare la pasta di Gragnano, in un sugo semplice ma gustosissimo o i pomodori san marzano unirsi a melanzane e salsiccia. Imperdibile la pasta e fagioli con la cotica o con le cozze, nella versione estiva.

Sapori di un Tempo, pasta e fagioli e cotica

Il pesce che in estate entra prepotente in menù (ricordo una mangiata di ricci memorabile), è sempre fresco, Damiano si rifornisce ogni giorno da una pescheria di fiducia. Buone anche le carni alla brace, vecchia passione di Damiano che vanta esperienze in tanti locali, della zona e non, tra cui quella di secondo, dello chef Tony Irollo, uno Chef con la C maiuscola che purtroppo l’agro non ha saputo apprezzare.

Sapori di un Tempo, stoccafisso e corbarini

Si chiude con i dolci della casa e delle zeppoline servite caldissime che danno dipendenza, ne mangerei a tonnellate. Vino semplice di Tramonti, magari servito con una percoca, per una sangria tutta napoletana. Il conto vi sorprenderà per l’eccellente rapporto qualità prezzo, sui 20 euro. E sentirete di meno la nostalgia per quei fortunati che stanno alle Maldive….un altro bicchiere di vino con la percoca e vi sembrerà di essere nell’atollo di Ari :-)

 

Sapori di un Tempo by La Pentolaccia

Via del Monte Taccaro, 44

Angri (Sa)

Tel. 334.9656609

 

Un commento

  • Sanfedista

    (21 settembre 2014 - 16:10)

    Nè Marco, quanno jammo a farci stà bella magnata?

I commenti sono chiusi.