Camigliatello Silano, 24 maggio. Cooking Soon: otto giovani chef calabresi lanciano un nuovo format di promozione del territorio

Letture: 131
Cooking Soon
Cooking Soon

Nasce Cooking Soon, il fermento creativo under 30 che porterà la Calabria sul grande palcoscenico del Food nazionale e internazionale

Il 24 maggio all’Antica Segheria del centro visita Cupone a Camigliatello Silano l’happening gourmet di presentazione

La rivoluzione è alle porte e parte dal sud. In Calabria si apre uno scenario inedito. Scende in campo la squadra dei giovani chef calabresi. Cooking Soon è il nuovo format culinario di promozione e valorizzazione del territorio. Verrà presentato il 24 maggio, alle 17,30, alla Antica Segheria del centro visita Cupone in località Cupone a Camigliatello Silano.

Il progetto nasce da una ensamble virtuosa di otto talenti dell’alta cucina che hanno deciso di condividere lo stesso sogno: tutelare ciò che di più buono produce la propria regione ed esportarlo nel mondo. La formazione ha un’età media di 27 anni ed è composta da: Caterina Ceraudo del RISTORANTE DATTILO di Strongoli (27 anni); Luca Abbruzzino di ALTA CUCINA LOCALE di Catanzaro (26 anni); Antonio Biafora del BIAFORA RESTAURANT di San Giovanni in Fiore (29 anni); Gennaro Di Pace di OSTERIA PORTA DEL VAGLIO di Saracena (30 anni); Emanuele Lecce de LA TAVERNETTA di Camigliatello Silano (22 anni); Nino Rossi di VILLA ROSSI di Santa Cristina d’Aspromonte (34 anni); Emanuele Strigaro del NOVEZERODUE di Crotone (26 anni); Bruno Tassone del SAN DOMENICO di Pizzo (25 anni).

Il concept di Cooking Soon è il fermento creativo in continuo divenire, che vuole definire percorsi mai battuti fino ad ora nella regione, legare tradizioni, eccellenze, innovazioni, produzioni agroalimentari non solo in opere e lectio gastronomiche ma anche in chiave di marketing turistico. Attraverso happening, iniziative e progetti di comunicazione i cuochi opereranno da veri ambasciatori, portando sul grande palco nazionale e internazionale del Food i tesori naturalistici, culturali, culinari unici del proprio areale di origine, mosaico mozzafiato di una Calabria multiforme.

Si faranno portavoce delle piccole realtà agroalimentari sentinelle dei paradisi agricoli che costellano la punta d’Italia e collaboreranno con enti e associazioni del territorio. Il nuovo fenomeno made in Calabria è pronto a gettare le basi di un racconto originale che guarda al futuro, affascina nel piatto e traccia nuovi orizzonti.

A firmare l’idea, e a coordinare il team, due esperti di comunicazione enogastronomica: Giovanni Gagliardi di Vinocalabrese.it e la giornalista e videomaker Manuela Laiacona.

2 commenti

  • alba mazzotta

    (20 maggio 2015 - 08:22)

    Bravissimi!!

  • luis ventura

    (20 maggio 2015 - 10:06)

    La ” NEW GENERATION ” degli chef calabresi . Tutti molto bravi e talentuosi , animati da grande entusiasmo e passione . I loro locali mete gourmet per tanti che amano una cucina originale che sa dare il giusto valore alle tante materie prime della nostra regione.
    Bravi bravi bravi
    Complimenti a Giovanni Gagliardi ideatore di questo format culinario , un concept tutto nuovo che , grazie al talento di questi giovanissimi chef , vuole promuovere e valorizzare le tante eccellenze del nostro territorio .
    A nome mio e dell’Associazione Italiana Sommelier Calabria auguri .
    Luis Ventura

I commenti sono chiusi.