Colomba al pistacchio di Bronte della Pasticceria Giulia di Sant’Anastasia

Letture: 168
Colomba al pistacchio di Bronte della Pasticceria Giulia di Sant'Anastasia
Colomba al pistacchio di Bronte della Pasticceria Giulia di Sant’Anastasia

Ricetta napoletana del Pasticciere Antonio Borrelli, con tipicità siciliane selezionate da Carmine Leonessa.

Il segreto della ricetta della colomba artigianale della Pasticceria Giulia è nella sua lunga lievitazione naturale che arriva fino a tre giorni. Al prodotto non vengono aggiunti additivi e conservanti, quindi la colomba va consumata entro 30 giorni dalla produzione e in pochi giorni dal primo taglio.

Ci sono diverse varianti: classica, con albicocche vesuviane, crema amarena, cioccolato e nutella, pistacchio di Bronte. La novità dell’anno è proprio il Pistacchio di Bronte, che sta conquistando i palati, unendo in una sola ricetta tradizioni e sapori del Regno delle Due Sicilie, con ricetta del pasticciere Antonio Borrelli, che si rifà appunto ad antiche tecniche e metodologie di lavoro dell’arte napoletana dei dolci, e prodotti selezionati da Carmine Leonessa, patron della Pasticceria Giulia di Sant’Anastasia, appunto tra sapori e aromi siciliani,

Colomba al pistacchio di Bronte della Pasticceria Giulia di Sant'Anastasia

Di

Ingredienti

  • PREIMPASTO SERALE:
  • 1000 g dolcelite supremo
  • 500 ml di acqua
  • 200 g di burro
  • 100 g di tuorlo d’uovo (cat. A)
  • 1 g di lievito madre
  • IMPASTO PREIMPASTO:
  • 300 g Farina di frumento (W340/380)
  • 50 g di acqua
  • 300 g di zucchero
  • 150 g tuorlo d’uovo (cat. A)
  • 200 g burro
  • 200 g pistacchi tostati
  • Aromi quanto basta

Preparazione

PREIMPASTO SERALE:
Impastare tutti gli ingredienti, esclusa la materia grassa, fino ad ottenere un impasto liscio e asciutto. Quindi incorporare la materia grassa. Far lievitare in cella di lievitazione a 27/30° C per 10/12 ore e comunque fino alla quadruplicazione del volume iniziale.
IMPASTO PREIMPASTO:
Impastare il preimpasto, la farina e l’acqua fino ad ottenere un impasto liscio e asciutto. Aggiungere in sequenza: zucchero, tuorlo, materia grassa, aromi e per ultimo i pistacchi tostati. Temperatura d’impasto di circa 25/28° C. Lasciar puntare l’impasto per 45/60 minuti in cella a 30° C. Spezzare, tornire due volte, porre negli appositi stampi e far lievitare per 5 ore in cella di lievitazione a 27/30° c con umidità relativa 70/80%. Rifinire e cuocere come d’abitudine. Lasciare a riposo per un giorno. Farcire con crema di pistacchio. Ricoprire di pistacchi tostati.