Concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno” V edizione, la 2^ tappa con i piatti dell’agriturismo Sangiovanni di Caiazzo

Letture: 218

Concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno” – Antonio Sangiovanni, titolare dell’agriturismo Sangiovanni di Caiazzo

di Antonella D’Avanzo

Costruire un’identità alimentare del territorio caiatino compreso nell’area del Medio Volturno è l’obiettivo del concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno” manifestazione organizzata e promossa dalla Pro Loco Caiazzo in collaborazione con il Coordinamento delle Pro Loco del Medio Volturno, con l’Associazione Cuochi Caserta, con la Condotta Slow Food Volturno e l’Associazione Terra Nostra – Coldiretti Caserta.”

È una bella iniziativa che vede in concorso diciassette strutture ricettive presenti in questo comprensorio, dove ognuna, s’impegna a creare pietanze con le tipicità prodotte in questi luoghi. Nel villaggio globale dei nostri tempi bisogna riaffermare i valori dell’identità, della diversità e dello specifico locale.

Il secondo appuntamento si è tenuto all’agriturismo Sangiovanni di Caiazzo, dove sono stati presentati i piatti che saranno valutati per il concorso, preparati con i prodotti dell’azienda agrituristica. La regina è stata l’oliva “tifata calatia” detta anche caiazzana, raccontata magistralmente dal titolare, Antonio Sangiovanni, una varietà autoctona molto apprezzata nella gastronomia locale da cui si ricava l’olio delle Colline Caiatine, prodotto eccellente dalle ottime proprietà organolettiche, dal carattere unico e irripetibile.

I piatti in concorso:

Antipasto Sangiovanni: oliva caiazzana al naturale e condita, bruschetta con paté di olive.

Concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno” – Antipasto Sangiovanni: oliva caiazzana al naturale

 

Concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno” – Antipasto Sangiovanni: oliva caiazzana condita

 

Concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno” – Antipasto Sangiovanni: bruschetta con paté di olive

Fresella con pomodoro, olio d’oliva caiazzana e origano.

Concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno” – Fresella con pomodoro, olio d’oliva caiazzana e origano

Tagliolino casereccio con pomodoro vernino, olive caiazzane e fagiolo tondino locale.

Concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno” – Tagliolino casereccio con pomodoro vernino, olive caiazzane e fagiolo tondino locale

Filetto di vitello arrosto al vino Pallagrello con broccoli di rapa, salsiccia di suino casertano, olive caiazzane e caciocavallo.

Concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno” – Filetto di vitello arrosto al vino Pallagrello con broccoli di rapa, salsiccia di suino casertano, olive caiazzane e caciocavallo

 

Concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno” – Filetto di vitello arrosto al vino Pallagrello con broccoli di rapa, salsiccia di suino casertano, olive caiazzane e caciocavallo

Mela annurca e uva bianca locale.

Concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno” – Mela annurca e uva bianca locale

Dolce della casa.

 

Concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno” – Dolce della casa

Lo strumento utilizzato per la raccolta dei singoli giudizi presso le strutture concorrenti, è una scheda di valutazione
attraverso cui i giurati tecnici e popolari si esprimono su cinque caratteristiche fondamentali: la Territorialità, la Presentazione, l’Olfatto, il Gusto e l’Equilibrio.

Faranno parte della giuria popolare tutti coloro che parteciperanno agli appuntamenti successivi, prenotando presso la segreteria della Pro Loco di Caiazzo, oppure direttamente presso le strutture di ristorazione in calendario pubblicato sul sito www.prolococaiazzo.it

Il Concorso “I Piatti tipici del Medio Volturno”
vi dà appuntamento al Boccon Divino di Dragoni venerdì 31 ottobre.

 

Per maggiori informazioni:

Pro Loco Caiazzo

caiazzoproloco@libero.it

tel. 0823. 862761

 

I piatti della 2^ tappa:

Agriturismo Sangiovanni

Via Cicini seconda, 3

81013 Caiazzo (CE)

tel. 339. 3275628

 

2 commenti

  • Pro loco Caiazzo

    (14 ottobre 2014 - 12:34)

    Grazie per l’articolo riguardante il concorso I Piatti tipici del Medio Volturno. Un abbraccio e ci vedremo 31 ottobre per il terzo appuntamento.

    • Antonella D'Avanzo

      (14 ottobre 2014 - 19:09)

      E’ un piacere raccontare e condividere il vostro progetto. Ricambio l’abbraccio con affetto.
      A prestissimo!

I commenti sono chiusi.