Da Peppe a Rotonda, cucina di montagna al Sud

Letture: 238
Da Peppe a Rotonda
Da Peppe a Rotonda

Da Peppe a Rotonda
Corso Garibaldi, 13
Tel. 0973.661251
Sempre aperto, chiuso domenica sera e lunedì

Siamo nel Pollino, il più grande parco naturale italiano a cavallo tra Calabria e Basilicata. Un territorio pulito, fiabesco e ricco di diversità. Esattamente come la cucina di Peppe a Rotonda, la prima trattoria aperta in paese e che ha lanciato la famosa melanzana di Rotonda e il fagiolo poveriello

Da Peppe a Rotonda, l'insegna
Da Peppe a Rotonda, l’insegna

La famiglia De Marco, Peppe e Angela con le figlie Antonella (in sala) e Flavia (in cucina) celebra i vent’anni di attività e il ricambio generazione sulle solide radici crea nuova freschezza: è appena finita la ristrutturazione della sala superiore dove è possibile fare anche piccoli banchetti, d’estate è bello aspettare la luna seduti sui davolini del vicariello.

Da Peppe a Rotonda, il pane
Da Peppe a Rotonda, il pane

Si tratta di una cucina popolare, materica e semplica. Ma al tempo stesso colta e valorizzata anche dalla tecnica. Un posto insomma dove è facile riconoscersi ed è bello fermarsi (la famiglia gestisce anche un B&B) per un week end naturale e decisamente low cost rispetto agli standard italiani.

Da Peppe a Rotonda, bruschetta con i funghi
Da Peppe a Rotonda, bruschetta con i funghi

Il menu varia e segue la stagionalità, per cui si passa, ad esempio, dal tortino di melanzane rosse a quello di carciofi.

Da Peppe a Rotonda, il tortino di melanzane rosse
Da Peppe a Rotonda, il tortino di melanzane rosse

 

Da Peppe a Rotonda, tortino di patate e funghi cruschi
Da Peppe a Rotonda, tortino di patate e funghi cruschi

 

Da Peppe a Rotonda, tortino di carciofi
Da Peppe a Rotonda, tortino di carciofi

Di grande gusto i funghi, i tartufi e tutti i regali della montagna, che qui è vera oltre che poco antropizzata.

Da Peppe a Rotonda, funghi cardoncelli impanati
Da Peppe a Rotonda, funghi cardoncelli impanati

 

Da Peppe a Rotonda, ricotta infornata
Da Peppe a Rotonda, ricotta infornata

 

Da Peppe a Rotonda, zuppa di fagioli bianchi e polvere di crusco
Da Peppe a Rotonda, zuppa di fagioli bianchi e polvere di crusco

 

Da Peppe a Rotonda, tagliolini con funghi e tartufo
Da Peppe a Rotonda, tagliolini con funghi e tartufo

 

Da Peppe a Rotonda, ravioli con i cardi
Da Peppe a Rotonda, ravioli con i cardi

Un capitolo a parte merita la carne, che qui è tracciata oltre che ricca di sapore perché gli allevamenti non sono intensivi e gli animali si muovono in libertà.

Da Peppe a Rotonda, agnello con patate del Pollino e cipolle rosse di Tropea
Da Peppe a Rotonda, agnello con patate del Pollino e cipolle rosse di Tropea

Insomma, ecco una trattoria vera, per un week end fuori dalle consuete rotte turistiche. Affascinante d’inverno, rinfrescante d’estate.

Da Peppe a Rotonda, panna cotta e lampone
Da Peppe a Rotonda, panna cotta e lampone

 

Da Peppe a Rotonda, il semifreddo al torrone
Da Peppe a Rotonda, il semifreddo al torrone

 

Un commento

  • antonio prinzo

    (23 aprile 2015 - 17:44)

    Grande trattoria e grande Basilicata, un posto magico!

I commenti sono chiusi.