diVino Natale 2014: si conclude un’edizione che già rilancia nel 2015

Letture: 137
diVino Natale 2014, i visitatori – foto di Enza Lambiase

di Novella Talamo

Questo periodo immediatamente precedente le festività natalizie è denso di appuntamenti per coloro i quali sono appassionati del buon cibo e del buon bere. In questo fitto calendario che attraversa tutta la Penisola da nord a sud si è inserita la settima edizione di diVino Natale appena conclusasi.

L’evento, organizzato dall’Associazione Giffoni in Fiera, quest’anno si è svolto dal 13 al 15 dicembre nei locali del MARTE Mediateca Arte Eventi di Cava de’ Tirreni in collaborazione con l’AIS Salerno e l’Associazione Amici di Villa Calvanese.

E’ stata davvero un’occasione preziosa che ha consentito ai tanti visitatori di fare un viaggio sorprendente alla scoperta di prodotti, uomini e territori anche fisicamente distanti ma uniti da un unico fattore denominatore, la qualità.

il MARTE Mediateca Arte Eventi di Cava de’ Tirreni

Infatti in un solo posto, i tre piani del centro culturale polifunzionale che sorge nel cuore del borgo cavese, appassionati ma anche esperti e operatori del settore hanno animato i banchi di assaggio e partecipato al ricco cartellone di attività durante i tre giorni dedicati ai prodotti enogastronomici di eccellenza delle diverse regioni d’Italia. Tra queste sei degustazioni guidate di vino, cinque verticali (Fontalloro di Fèlsina, Five Roses Anniversario di Leone de Castris, Diamant Pas Dosè Millesimato di Villa Franciacorta, Le Cupole di Tenuta di Trinoro e, ritornando in casa, Quartara di Lunarossa) e una orizzontale nell’ambito della quale l’annata 2007 è stata analizzata nelle espressioni di Borgomastro di Lunarossa, Vigna Sant’Angelo diValori, Il Poggio di Castello di Monsanto, Amarone della Valpolicella di Santa Sofia.

l’albero di Natale illuminato a Cava de’ Tirreni

Negli spazi del MARTE anche tanti ‘sostenitori’ della birra artigianale che hanno potuto partecipare a un seminario sulla svolta biologica del prodotto a cura del Birrificio San Gimignano e un numero considerevole di visitatori, tra cui molti esponenti del settore HORECA, ha preso parte ai sette laboratori del gusto con chef che hanno raccontato e illustrato alcuni prodotti locali straordinari e fatto degustare i piatti a base di queste grandi materie prime: Pasquale Vitale di Pascalò di Vietri sul Mare, Carmine Sedino di Casa Rispoli di Cava de’ Tirreni, Gaetano Morese de Il Morese di Mercato San Severino, Gennaro Marciante dell’Acquapazza di Cetara, Michele de Martino con  Riccardo Faggiano di Evù di Vietri sul Mare, Salvatore Avallone affiancato da Marco Cerrato del Ristobar Cetaria di Baronissi e Marco Laudato.

uno dei laboratori, Pasquale Vitale di Pascalò di Vietri sul Mare

Chi ha partecipato all’iniziativa non ha potuto non constatare l’aria di festa e di positività nonché lo spirito di confronto e scambio dialettico che si respirava tra produttori, chef e visitatori e questo è sicuramente uno dei fattori che devono motivare a rimanere sulla strada intrapresa per un luminoso prosieguo in attesa della prossima edizione del 2015.

 

Chi desidera consultare nel dettaglio l’elenco delle cantine e delle aziende agroalimentari che hanno partecipato all’evento può visitare il sito:

www.divinonatale.it

 

Foto di Novella Talamo