Festa a Vico, seconda serata con i grandi chef a Marina di Seiano – Ristorante ‘O Saracino

Letture: 525
Antonino Cannavacciuolo e Gennaro Esposito

di Gianni Ferramosca

Anche per il secondo appuntamento di questa edizione di “Festa a Vico” si rinnova il grande successo di pubblico a cui lo Chef di Vico Equense ci ha ormai abituati. Ieri sera presso il Ristorante ‘O Saracino accanto all’antica Torre di avvistamento di Marina di Seiano lo Chef Gennaro Esposito ha ospitato la seconda serata dedicata agli Chef stellati.

Vico Equense

 

Torre del Saracino

La serata di ieri, di cui l’intero incasso sarà devoluto all’Ospedale Santobono di Napoli come accade da sempre qui a Festa a Vico, aveva fatto registrare il sold out già da molte settimane, vista la possibilità per gli ospiti di degustare in tavola un menu firmato da quindici dei migliori chef italiani, tra i quali: Moreno Cedroni, Mauro Uliassi, Andrea Berton, Antonino Cannavacciuolo, Davide Oldani, Pino Cuttaia, Salvatore Tassa, Niko Romito ed altri ancora, compreso ovviamente, lo chef di casa Gennaro Esposito.

Moreno Cedroni

 

Andrea Berton e Gennaro Esposito

 

una veduta di Vico Equense

Per molti di questi chef si è trattato di un ritorno alle proprie “origini”, difatti, fu proprio in questo stesso ristorante che, dodici anni fa, durante una fredda sera d’inverno, Gennaro Esposito chiamò a raccolta gli chef della sua generazione per contrastare l’avanzata della cucina spagnola, più in particolare di quella catalana, che in quel momento spopolava in Europa.

Davide Oldani

 

Salvatore Tassa

 

Fabio Pisani e Antonio Cera di Forno Sammarco

Oggi le cose sembrano andare decisamente in maniera diversa, grazie al lavoro di ricerca sviluppato in questi ultimi anni dagli chef italiani, ma soprattutto al cosiddétto “fattore gruppo”, un idea questa, nata proprio qui a Marina di Seiano durante quella serata, quando all’epoca,  parlare di collaborazioni in Italia sembrava pura follia.

Savatore Tassa ai fornelli

 

Gennaro Esposito

Tralasciando per questa volta i deliziosi piatti proposti dagli chef stellati durante la serata di ieri, l’occasione mi è parsa davvero ghiotta per ricavarne, questa volta, un ritratto spensierato ed ironico di loro, dei big negli scatti che ho raccolto.