La cucina campana protagonista in Uzbekistan con l’Istituto Statale Alberghiero Galileo Ferraris di Caserta

Letture: 177
La delegazione con l'ambasciatore italiano a Tashkent Riccardo Manara
La delegazione con l’ambasciatore italiano a Tashkent Riccardo Manara

Dal 28 maggio al 4 giugno 2015 Tashkent, la capitale dell’Uzbekistan, ha accolto la seconda edizione della “Settimana della Cucina Italiana”, evento organizzato dall’Istituto Statale Alberghiero “Galileo Ferraris” di Caserta diretto dalla prof.ssa Antonietta Tarantino in collaborazione con il Console onorario della Repubblica dell’Uzbekistan in Caserta, l’avvocato Vittorio Giorgi e l’Ambasciatore italiano a Tashkent, Riccardo Manara.

A giungere nella splendida e viva capitale uzbeka una delegazione composta da due docenti-chef Aldo Del Sesto e Claudio Raccio, coadiuvati dagli studenti-chef Giuseppe Adrigeri, Ermanno Peluso e Salvatore Cinquegrana, guidata dalla prof.ssa Emilia Mastandrea, docente di lingua inglese, interprete e capo delegazione e dal Console Vittorio Giorgi. Con la delegazione, anche la giornalista enogastronomica, Antonella D’Avanzo, che ha tenuto un seminario dal titolo “Le eccellenze enogastronomiche della provincia di Caserta” nella Sala Convegni dell’Ambasciata d’Italia rivolto agli studenti dell’Università delle lingue mondiali, alla presenza dell’ambasciatore Riccardo Manara e della docente di lingua italiana Antonietta Gobbis.

La mission ha proposto un programma di promozione dell’Italian style gastronomico a tavola, dove tradizione e innovazione, eccellenza e autenticità sono state le parole d’ordine di cene tematiche, attività professionale e formazione di personale in loco presso il “Basilic Mediterranean Restaurant & Lounge”, ristorante top di Tashkent per eleganza, accoglienza, servizio, utilizzo di materie prime di elevata qualità, vini e piatti ricercati gestito da un giovane e brillante manager uzbeko, Eugheni Shandin, che ha fatto sentire il team Italia come a casa propria.

Inoltre, la delegazione ha preso parte al ricevimento offerto dall’Ambasciata italiana a Tashkent in occasione della Festa della Repubblica al Radisson Blu Hotel, dove gli chef italiani hanno eseguito piatti della tradizione rivisitati, molto apprezzati dagli illustri ospiti, tra cui non poteva mancare la classica ed amata pizza napoletana.

Una manifestazione di grande successo che ancora una volta ha contribuito allo sviluppo delle relazioni italo-uzbeke e che ha sottolineato come proprio il settore dell’agroalimentare e della ristorazione costituisca uno dei punti di forza del sistema Italia.

Un’esperienza dal punto di vista culturale e professionale importante che porterà di nuovo i docenti-chef del Ferraris nella meravigliosa capitale asiatica nei prossimi mesi per un Master Cooking Class.