La pizza di Antonio Saviello a San Mango Piemonte

Letture: 399
Antonio Saviello con la moglie e i figli

di Novella Talamo

Gli occhi di Antonio Saviello si illuminano quando parla del suo locale, quindi della sua storia, di tutto ciò che ruota attorno al mondo ‘pizza’ e sul suo volto si accende un sorriso che è davvero più esplicativo di molte parole.

Nella sua pizzeria di San Mango Piemonte, che a passi veloci sta diventando un vero punto di riferimento per gli amanti della buona pizza non solo nell’ambito della provincia di Salerno , svolge quello che non a caso non riesco a definire semplicemente ‘lavoro’ poiché per lui questa attività è una componente essenziale della sua vita, il motore delle sue passioni, un sogno che in parte si è già realizzato.

Pizzeria Saviello, l’esterno

Dopo aver lavorato per 20 anni nel settore della telefonia Antonio decide di fare di una sua passione una nuova occasione di vita, così rileva la pizzeria Da Oscar a Ogliara e inizia, da autodidatta, a impastare, studiare e sperimentare ispirandosi alla pizza napoletana.

Successivamente, il 14 giugno di due anni fa, si sposta in questo paesino che si trova in una posizione centrale e facilmente raggiungibile da qualsiasi direzione grazie alla  vicina uscita autostradale di San Mango Piemonte, a soli 10 minuti da Salerno.

Il locale, semplice e accogliente, comprende 75 coperti tra l’interno e il dehors esterno. Ulteriore valore aggiunto il parcheggio a due passi dall’ingresso.

Pizzeria Saviello, la sala

Ma è proprio la pizza il punto forte di Antonio, risultato di una lenta lievitazione (36 ore), abilità,  studio e materie prime selezionate con attenzione.

Due i menu disponibili, uno delle pizze classiche e uno delle pizze gourmet, tante le differenti versioni che incontrano i diversi gusti dei clienti.

Pizzeria Saviello, il forno

Durante la mia visita ho assaggiato le montanare, il calzone fritto con mozzarella, ricotta e salame, la Perle Campane con fior di latte, ciliegine di bufala, pomodori corbarini, del Piennolo e San Marzano, la Venere Bianca con burrata, pomodori secchi e alici di Cetara e la torta al pistacchio.

Pizzeria Saviello, calzone fritto con mozzarella, ricotta e salame

 

Pizzeria Saviello, Perle Campane

 

Pizzeria Saviello, Venere Bianca

 

Pizzeria Saviello, torta al pistacchio

Tra le pizze più gettonate, oltre alla Perle Campane e alla Venere Bianca, la Donna Claudia dedicata alla moglie, la Oro di Calabria e la Silana.

Pizzeria Saviello, Donna Claudia

 

Pizzeria Saviello, Oro di Calabria

 

Pizzeria Saviello, Silana

In carta anche panuozzi, rollè al forno e svariati tipi di fritti, dalle montanare ai crocchè, dagli arancini e patatine e calzoni al baccalà pastellato e ai fiori di zucca ripieni.

Molto disparata la clientela, non solo strettamente locale ma proveniente da tutte le province campane.

Ottimo rapporto qualità-prezzo con pizze dai 2,50 euro della Marinara ai 7 euro di alcune di quelle gourmet.

Nel menu alcuni vini come Gragnano, Lettere e Asprinio di Aversa e una bella selezione di birre artigianali locali tra cui la Agrado dei Monti Picentini prodotta ad Olevano sul Tusciano con acqua di Acerno in due tipologie, la bionda belga e l’ambrata di Abbazia, entrambe ad alta fermentazione.

Pizzeria Saviello, la birra chiara Agrado

Al forno e in sala Fabio e Andrea che, determinati a continuare l’attività del papà, rappresentano per Antonio il futuro su cui investire buona parte della propria esperienza e delle proprie energie, l’orizzonte verso cui guardare.

 

Pizzeria Saviello 1989

Via Francesco Spirito, 90

San Mango Piemonte (Sa)

Tel. 089.281209 – Cell. 320.8427440

www.pizzeriasaviello.it

Chiusura: lunedì

 

Foto di Luigi Savino