Otranto, 26-28 giugno. Divingusto Festival a Masseria Mangiato

Letture: 129

Divingusto

Da venerdì 26 a domenica 28 giugno

Masseria Mangiato

Tra Martina Franca e Alberobello

Ridare valore a piatti e pietanze, sapori e tradizioni, dal prosciutto di Faeto al dolcetto di Ceglie Messapica, dalle irrinunciabili orecchiette alla mandorla di Toritto,. Con un obiettivo: riportare la cultura enogastronomica nei suoi spazi naturali, in modo sobrio ed equilibrato. È questo il senso della settima edizione di Divingusto, che nei giorni dell’Expo di Milano ritrova in Puglia il valore di un antico modo di socializzare intorno al cibo, recuperando l’atmosfera delle feste rurali d’un tempo in una delle più incantevoli masserie della valle d’Itria.

Dal 26 al 28 giugno, lungo la vecchia strada che da Martina Franca porta ad Alberobello, l’ambiente raccolto e tranquillo di un’antica azienda agro-silvo-pastorale, la Masseria Mangiato, ospita il tradizionale appuntamento col gusto e le eccellenze del territorio, in un incontro-confronto che non rinuncia alle contaminazioni e agli sconfinamenti.

È, dunque, con una scelta controcorrente che Divingusto riconduce nel clima appartato e misurato di un’antica masseria, con i suoi caratteristici trulli conservati in un contesto incontaminato e suggestivo, l’esperienza popolare della buona tavola smarritasi negli ultimi anni in un eccesso di proposte e iniziative di piazza. Rimane il traguardo della qualità, che negli anni scorsi è stata certificata dalla presenza di chef stellati ed esperti del settore, da Antonio Carluccio a Jane Baxter. E si conferma l’aspirazione ad incontrare il gradimento di tutte le fasce di pubblico, inclusi i bambini, ai quali è dedicato uno spazio giochi, tra le aree tematiche del Puglia Food & Wine Festival di quest’anno, che insieme alle degustazioni contempla musica, percorsi benessere, una mostra di antichi mestieri e incontri tematici. L’iniziativa è promossa da Ideashow con le associazioni culturali Pantarei e Con. Carpari.

Info 080.430.11.50  (e presto anche su www.divingusto.it).