Pasta e patate al forno

Letture: 1966

 

Pasta e patate al forno

Uno dei casi in cui nel piatto non si deve cercare l’acidità ma la pienezza del sapore, la rotondità del gusto. Il piacere infantile dell’appagamento totale.

Pasta e patate al forno alla napoletana

Ingredienti per 5 persone

  • 400 gr di pasta mista
  • 800 gr patate
  • 5-6 pomodorini
  • 1 cipolla
  • 200 gr di provola
  • olio d'oliva
  • pangrattato, formaggio grattuggiato e pepe

Preparazione

Tagliare le patate a dadini e la cipolla.
Fate soffriggere la cipolla e i pomodori aggiungere le patate appena si è orata.
Aggiungere un po' d'acqua calda sino a coprirle al pelo.
Aggiungete sempre un mestolo di acqua calda se vedete che il livello scende.
Quando sono cotte, buttate la pasta e cuocete al dente, anzi, al chiodo come dice Arcangelo Dandini.
L'abilità, che si acquista solo con l'esperienza, è sempre nel rimanere con la pasta e patate asciutte ma non secca prima di infornarla.
Sistemate in una teglia un primo strato, poi uno strato di provola sottile, ancora uno strato di pasta e patate.
Infine un po' pangrattato e formaggio con pepe mischiati
Infornare a 220° per circa 15-20 minuti finché non si forma la crosticina in superficie.
Lasciate riposre una mezzora prima di tagliarla.

Vini abbinati: Coda di Volpe

Un commento

  • Fiorenzo de Marinis

    (11 aprile 2014 - 15:04)

    Dott. Pignataro, senza dubbio è sua questa ricetta, non leggo riferimenti di paternità. L’ho provata ieri sera, l’unica deviazione che insieme alla cipolla ho soffritto anche carota e sedano tritati con pancetta, come la Francesconi. Poi ho seguito le sue indicazioni alla lettera. Molto buona, davvero, la provola non era di Agerola ma una vaccina del caseificio La Tramontina.
    Ma le posso assicurare un buon prodotto. Grazie ancora una bella e gustosa ricetta.

I commenti sono chiusi.