Pizzeria Capatosta a Recale: la festa dei 25 anni

Letture: 359
Il team Capatosta al completo (con un intruso!)
Il team Capatosta al completo (con un intruso!)

di Carlo Cavaliere

Impastando farina e passione, la pizzeria Capatosta a Recale giunge a festeggiare il suo 25esimo compleanno. Venticinque anni di attività conditi da numerosi riconoscimenti e premi, guadagnati grazie al consapevole impegno dei fratelli Raffaele e Vincenzo Giustiniani e del loro affiatato team. Ambasciatori della Pizza Napoletana, i pizzaiuoli Giustiniani nel 1990 portarono oltre le mura di Napoli la ricetta e gli ingredienti più genuini che la terra poteva offrire.

Raffaele Giustiniani
Raffaele Giustiniani

E proprio sugli ingredienti e sui prodotti si sono basati i festeggiamenti tenutisi lo scorso 20 maggio. I partecipanti hanno iniziato degustando un rinfrescante cocktail di benvenuto elaborato dal Barman Aibes Isidoro Bokambanza a base di Pallagrello Bianco di Masseria Piccirillo e Mela Annurca, accompagnato da una – gustosa – selezione di salumi di maiale nero casertano di Mastro Enrico, azienda di Caiazzo (CE).

Scorcio della pizzeria Capatosta
Scorcio della pizzeria Capatosta

A seguire, un abbondante giro di pizza condite con numerose eccellenze, tra cui la nostra Mozzarella di Bufala Campana DOP, i pomodori gialli e San Marzano DOP, le olive nere caiazzane, le creme alle noci di Sorrento (!) e di zucca autoprodotte, la pancetta di maiale nero casertano.

Preparazione di una delle pizze servite durante la serata
Preparazione di una delle pizze servite durante la serata

A calare il sipario, la gustosa pastiera napoletana della casa e una grappa di Amarone Barrique Bonollo.

I partecipanti, tra addetti stampa, produttori, amici e clienti affezionati, sono stati allietati dai numerosi interventi atti a raccontare la storia dei prodotti e della pizzeria e dall’allegrissima posteggia degli artisti Diana Ronca e Claudio De Bartolomeis.

I produttori locali assieme al Barman AIBES Bokambanza
I produttori locali assieme al Barman AIBES Bokambanza

 

Diana Ronca e Claudio De Bartolomeis con la loro posteggia
Diana Ronca e Claudio De Bartolomeis con la loro posteggia

Ma non ci si è solo divertiti: durante la serata sono state raccolte molte firme per la petizione “Arte della Pizza come patrimonio dell’Unesco” lanciata da Pecoraro Scanio: un tema di grande importanza per la cultura e l’economia della nostra regione.

Le aziende invitate che hanno partecipato alla serata sono:

Masseria Piccirillo, Antico Mulino Caputo, Antico Frantoio Lauriello, Agrigenus, Caseificio San Maurizio, Salumificio Mastro Enrico, Azienda Agricola Sangiovanni, Distilleria Bonollo.

Alcuni tra ospiti, protagonisti e stampa
Alcuni tra ospiti, protagonisti e stampa

Un gran ringraziamento allo staff e ai pizzaioli Giustiniani, il cui sorriso e la battuta pronta è un motivo in più per tornare a trovarli.

 

Pizzeria Capatosta

via Marconi, 80

Recale (CE)

Tel. 0823.493188

Lunedì chiuso

 

Foto di Luigi Savino e Carlo Cavaliere