L’orgoglio della pizza: nove pizzaiuoli irpini per la prima volta insieme

Letture: 392
...i pizzaiuoli irpini...
…i pizzaiuoli irpini…

di Lello Tornatore

Ormai è più di un lustro che la pizza sta vivendo un momento di piacevolissima rivalutazione e riscoperta. Le motivazioni sono da ricercare sostanzialmente in due forti ed attualissime tendenze . La prima, senza dubbio quella che pesa di più, è un’esigenza di semplificazione e di alleggerimento della cucina italiana e del vecchio continente. Ormai si punta sempre più all’essenza, con particolare attenzione per la materia prima, sia in termini salutistici che organolettici.

...la sala del Degusta...
…la sala del Degusta…

Quale piatto incrocia meglio quest’esigenza … se non la pizza??? Una preparazione semplice semplice, ma di grande maestria ed artigianalità che viene esaltata dall’utilizzo di prodotti di grande qualità. Tutto ciò ha determinato una sorta di “new wave pizzatica” il cui effetto più importante è stata una conseguenziale crescita media professionale di quasi tutti i pizzaiuoli. Una per tutte, fino a sette/otto anni fa nessuno si chiedeva che tipo di olio si mettesse sulla pizza, oppure che tipo di farina veniva usata, o anche per quante ore lievitasse l’impasto, ecc. ecc. Ora siamo tutti attenti, lo eravamo ancora prima di Report, a tutte queste questioni. Ma la riscoperta della pizza, diciamocelo senza remore, è dovuta anche alla facile abbordabilità, in termini economici, della preparazione. E’ chiaro che in tempi di crisi, non volendo rinunciare a momenti di socialità che comunque ne alleggeriscono il peso, si propende per la pizzeria piuttosto che per il ristorante, particolarmente quando si ha famiglia e quindi i costi si moltiplicano mediamente per quattro.

...pizzaiuoli all'opera...
…pizzaiuoli all’opera…

Anche in Irpinia “la musica” è quella. E anche qui sta crescendo una generazione di piazziuoli che sull’onda della contaminazione con la scuola napoletana, riesce a proporsi all’attenzione del grande pubblico. Ben vengano dunque, iniziative come quella che ha ideato lo staff del ristorante-pizzeria Degusta di Avellino con in testa il pizzaiuolo Marco Tango e l’inossidabile chef Giovanni Mariconda, che hanno voluto mettere insieme una decina di artigiani della pizza operanti in diverse zone dell’avellinese.

da sx, Marco Tango e Giovanni Mariconda
da sx, Marco Tango e Giovanni Mariconda

 

la Margherita all'incontrario di Marco Tango con gli spicchiotti Marrazzo
la Margherita all’incontrario di Marco Tango con gli spicchiotti Marrazzo

L’evento, denominato “Buoni come la pizza”, ha avuto anche un altro scopo sociale. A parte l’impegno a devolvere il ricavato della serata alla casa-famiglia “I Terribili” di S. Potito, i ragazzi ospiti saranno avviati al lavoro attraverso uno stage con Salvatore Mauriello, responsabile della casa-famiglia ed ideatore del primo ristorante sociale.

...i ragazzi della casa-famiglia “I Terribili” di S. Potito
…i ragazzi della casa-famiglia “I Terribili” di S. Potito

Seppure molto giovane, Marco vanta un curriculum da far tremare i polsi anche a pizzaioli di grande esperienza. Prima impegno di rilievo a Volla dai f.lli Susta, poi in giro per l’Italia con fermata a Torino, dove gli viene affidato il forno di Rosso Pomodoro, al Lingotto. Successivamente anche a Bologna.

Di seguito ancora un grande marchio, F.lli La Bufala, prima a Venezia , poi a Lamezia Terme e poi Roma a Ponte Milvio. Ma le radici “chiamano” e così nel Giugno del 2014 ritorna in Campania, ad Avellino, con Claudio Nittolo che gli affida la progettazione e la conduzione della pizzeria Degusta. E qui fa la sua pizza che nasce da un attento studio e ricerca di materie prime di qualità, ma anche di territorio. Sceglie farine Vigevano, fiordilatte di Agerola Ruocco,  pomodoro San Marzano di La Carmela , gli spicchiotti di Casa Marrazzo, la bufala di Barlotti.

...gli spicchiotti di Casa Marrazzo...
…gli spicchiotti di Casa Marrazzo…

Attenzione  anche ai presidi Slow Food campani come il broccolo aprilatico di Paternopoli, le alici di Menaica, il pomodorino del piennolo vesuviano, ed altri ancora. Per la tecnica dell’impasto potete leggere il mastino napoletano :-) .

...un lupo imbocca un mastino
…un lupo imbocca un mastino

Qui di seguito le pizze presentate per l’evento…

A' mantecata di   Marco Tango
A’ mantecata di Marco Tango

Marco Tango

Pizzeria Degusta (Avellino)

A’ Mantecata” (baccalà mantecato, fior di latte di Agerola, scaglie di tartufo, olio evo)

 

Pizza Petra di Amelio Petrucciani
Pizza Petra di Amelio Petrucciani

Amelio Petrucciani

Pizzeria Apollo  (S.Michele di Serino) – tel. 0825.595034

Pizza Petra” (fior di latte, rape e patate, guanciale casertano e pepaccelle ripassate)

 

Pizza Serinese di Domenico Santaniello
Pizza Serinese di Domenico Santaniello

Domenico Santaniello

Pizzeria da Ciello (Serino) – tel. 0825.592569

Pizza Serinese”(pomodoro, emmenthal, parmigiano, salame piccante e mozzarella)

 

Pizza Genovese di Filippo Testone
Pizza Genovese di Filippo Testone

Filippo Testone

Vicolo dei Matti (Avellino) – tel. 0825.248254

Pizza Genovese” (pomodorini, provola, pesto di basilico, ricotta di bufala)

 

Pizza Don Antonio di Carlo Sannino
Pizza Don Antonio di Carlo Sannino

Carlo Sannino

Pizzeria Rosso Margherita Langella (Avellino) – tel. 0825.760522

Pizza Don Antonio” (pomodorini, carciofi, mozzarella di bufala)

 

Pizza Speck e Tartufo di Angelo Fiorillo
Pizza Speck e Tartufo di Angelo Fiorillo

Angelo Fiorillo

Pizzeria Zio Gerardo (Rocca San Felice) – tel. 0825.45053

Pizza Spek e Tartufo” (speck, mozzarella e tartufo di Bagnoli)

 

Pizza Selvaggia di Ciro Casale
Pizza Selvaggia di Ciro Casale

Ciro Casale

Pizzeria Pulcinella da Ciro (Mugnano del Cardinale) – tel. 081.8257819

Pizza Selvaggia”(crema di pistacchio, provola di Agerola, porcini, mortadella di cinghiale)

 

Pizza patate e porcini di Michele D'Amelio
Pizza patate e porcini di Michele D’Amelio

Michele D’Amelio

Ches’è Pizza (Lioni) – tel. 0827.42044

Pizza patate e porcini”(patate lesse aromatizzate, porcini trifolati di Bagnoli)

 

Pizza patate e lardo di Gennaro Garofalo
Pizza patate e lardo di Gennaro Garofalo

Gennaro Garofalo

La napoletana (Baiano) – tel. 081.8243430

Pizza patate e lardo”(patate e lardo)

 

il nostro tavolo e la pizza fritta di Marco Tango
il nostro tavolo e la pizza fritta di Marco Tango

 

Ristorante-Pizzeria Degusta
Via Ammiraglio Gregorio Ronca, 35, Avellino
tel. 0825.784957
www.ristorantedegusta.it