RadicePura tra le tappe italiane dell’Alternative Garden Festival

Letture: 148
RadicePura
RadicePura



RadicePura è stata scelta dal Chelsea Fringe per ospitare una delle cinque tappe italiane dell’Alternative Garden Festival, evento di portata mondiale, che si svolgerà mercoledì 20 maggio presso il centro congressuale del Gruppo Piante Faro alle pendici dell’Etna.

Avant gardening, new-design, non competizione, low cost e piante edibili sono soltanto alcune delle parole chiave del Chelsea Fringe. Il festival, nato nel 2012 su iniziativa di Tim Richardson, garden writer e giornalista del quotidiano britannico The Telegraph, è una manifestazione che vuole essere espressione di libertà e spontaneità, con installazioni floreali, mostre autogestite, spettacoli teatrali, conversazioni, biciclettate e passeggiate. Uno show garden alternativo e itinerante che, dal 16 maggio al 7 giugno, si svolgerà in contemporanea nelle città inglesi di Londra, Bristol, Brighton, Kent e poi Lubiana in Slovenia, Vienna in Austria, Melbourne in Australia, Nagoya in Giappone. Per l’edizione di quest’anno si aggiungono anche le italiane Bergamo, Brescia, Firenze, Milano e il comprensorio Etna che con RadicePura rappresenta l’unica tappa del Sud Italia.

Alle ore 18 passeggiata virtuale dal titolo “Passeggiando nei giardini del Mediterraneo”: i visitatori potranno ascoltare i raccolti personali di Ermanno Casasco e condividere con il paesaggista globetrotter di fama internazionale la passione per quel giardino a cielo aperto che è la Sicilia, degustando una granita che evoca tutti i profumi del Mediterraneo. Un momento di riflessione, fortemente voluto dalla Famiglia Faro che da più di 50 anni è dedita alla ricerca nel campo del florovivaismo d’eccellenza, in un mondo che sempre di più costringe il paesaggio ad asservirsi alla logica della cementificazione, dimenticando la terra, l’orizzonte e la vita stessa.

“Siamo molto orgogliosi – dichiara Mario Faro, amministratore unico di Radice Pura – di essere stati scelti dal Chelsea Fringe come una delle tappe dell’edizione italiana. Il Festival rappresenta il perfetto esempio di come arte e sociale possano essere uniti insieme per coinvolgere tutti i settori della comunità su tematiche fondamentali come ambiente e sostenibilità, che sono poi alla base della filosofia del progetto di RadicePura. L’arte può infatti veicolare la giusta comunicazione verso la sostenibilità, integrando il giardinaggio al paesaggio e coinvolgendo le persone con nuove proposte. Con l’evento del 20 maggio, spin-off del Chelsea Fringe Festival londinese, vogliamo dare un contributo reale e concreto alla diffusione della cultura della valorizzazione degli spazi verdi urbani, nelle città italiane e nel mondo. L’appuntamento si rivolge a un target ampio, giovani e meno giovani, ma sempre di alto livello: persone appassionate e competenti, in grado di apprezzare la valenza botanica e paesaggistica della nostra terra e l’importanza che essa può rivestire sul campo tecnologico, artistico e culturale”.

Un evento dunque aperto a tutti, ma rivolto principalmente alla gioventù metropolitana che si interessa al corretto utilizzo delle risorse, agli spazi aggregativi, siano essi giardini, orti, piazze, teatri, centri culturali, bar, purché offrano la possibilità alle arti di esprimersi e mettersi in rete. Il festival dell’Etna, sulla scia di quello londinese, è l’espressione di artisti di avant-gardening come Ermanno Cosasco, espressione di una generazione nascente che respinge la tradizione naturalistica di disegno del giardino occidentale, favorendo invece le influenze del Modernismo, Postmodernismo, della Pop art e della Land art. L’appuntamento di RadicePura si propone di generare una scia creativa che possa affermare un modello da riproporre negli spazi pubblici e privati, focalizzando l’attenzione dell’opinione pubblica sulla riduzione di fondi destinati al verde attraverso una forma nuova di paesaggio urbano.

 

CHELSEA FRINGE FESTIVAL – ETNA

Mercoledì 20 maggio 2015 | ore 18.00

RADICEPURA, Strada 17, 19, 95014 Giarre (Catania)

Una granita con Ermanno Casasco: conversazione sul giardino mediterraneo

info@radicepura.com