Roma, 9 giugno. Cena borbonica al Casale Tor di Quinto

Letture: 141
Cena borbonica al Casale Tor di Quinto
Cena borbonica al Casale Tor di Quinto

CENA BORBONICA con Sabrage Finale

Martedì 9 Giugno 2015 dalle ore 20.30

c/o Casale Tor di Quinto – Stravaganze Romane, in Via Casale Tor di Quinto, 1 Roma

Martedì 9 Giugno, dalle ore 20.30

presso il Casale Tor di Quinto di Roma (Degustazione in Cottage Stravaganze Romane) Executive Chef Anna Vittoria Imperatrice in collaborazione conAssociazione Culturale Arkiwine presentano la CENA BORBONICA con Sabrage Finale

Menu a cura di Anna Vittoria Imperatrice in collaborazione con gli Chef Giorgio Trovato, Nicola Ricci, Rosanna De Carlo, Umberto Simonini e Filippo Frasca e il Master Sommelier Gabriele Massa che relazionerà sull’abbinamento cibo/vino e finirà eseguendo il Sabrage

Madrina della Serata: 

SANDRA MILO

premierà le case vinicole presenti, insieme ad Elena Maria Petrini di Arkiwine

 e con la partecipazione di 

Giuseppe Garozzo Zannini Quirini e Franco Santilli della Confraternita del Falerno

Da una torre posta al quinto miglio della Porta Ratumena, nasce il nome Tor di Quinto, un borgo privato sorto sulla via Flaminia, dove oggi è sita la meravigliosa struttura che porta il nome di Casale Tor di Quinto.  Martedì 9 Giugno dalle ore 20.30 il casale accoglierà gli avventori a caccia di ottimo vino e prelibato cibo, nell’ambito della CENA BORBONICA con Sabrage Finale, tenuta dall’executive chef Anna Vittoria Imperatrice, in collaborazione con l’Associazione Culturale Arkiwine capeggiata dalla presid.ssa Elena Maria Petrini, in compagnia della Madrina della serataSandra Milo, con cui saranno premiate le aziende vinicole presenti, accorse anche grazie alla partecipazione di Giuseppe Garozzo Zannini Quirini e Franco Santilli, rispettivamente presidente comunicatore della Confraternita del Falerno.

Tre sale finemente arredate, con grandi tavoli in legno che scaldano il cuore, mise en place d’eccezione e ampi camini funzionali, si sviluppano nel cottage come intime tavernette, lasciando spazio al corpo centrale, la vecchia vaccheriadi cui si è conservato il tetto di tavole in legno, con travi originarie a capriate, divenuto oggi un grande salone per le feste… Se storico è il luogo, altrettanto degno di peso è il nome che guiderà questo viaggio culinario alla scoperta della tradizione borbonica. Anna Vittoria Imperatrice, da un anno alla direzione del cottage che porta il nome di Stravaganze Romane, giunge a Tor di Quinto dopo un lungo ed incredibile giro del mondo… giro che la porta a New York, Shangai, Kenya e fino in capo alle terre più lontane e dove in ogni luogo la Chef, apre un ristorante di cucina rigorosamente italianaMartedì 9 Giugno dalle ore 20.30Anna Vittoria
in collaborazione con gli chef Giorgio Trovato, Nicola Ricci, Rosanna De Carlo, Umberto Simonini, Filippo Frasca e con la partecipazione del
Master Sommelier Gabriele Massa, sarà impegnata con la passione, quella più intensa, quella del palato… Passione che guiderà le ardimentose mani di questi artisti dei fornelli, per un menu borbonicodestinato ai palati più decisi:

Antipasto:

Pane con Lievito Madre della Tradizione del Regno delle due Sicilie

Patè di Fegatini di cacciagione Tartufato

Crostini Borbonici di Ferdinando II con Olive di Gaeta e Capperi di Pantelleria

Primo:

Lasagna Napoletana del Re Ghiottone

Secondo e contorno:

Maialino lattonzolo cotto su letto di Alloro, ripieno di Finocchio Selvatico, laccato al Miele di Faggio, servito con Salsa di Mele Renette, Cannella e Polvere di Chiodi di Garofano.

Gateau di Patate, Pinzimonio di Finocchi e Insalate Salanova dell’Azienza Podere i Bassi

Dolce:

Le Rame di Napoli

…e per finire: Scorzonera (Gelato al Gelsomino)
Il Master Sommelier Gabriele Massa, direttamente dall’Hotel Quisisana di Capri (Chevalier Sabrer de la Confrerie du Sabre D’or de Reims France),relazionerà sull’antica tecnica di degustazione ed abbinamento cibo/vino, per finire in bellezza con un coreografico Sabrage finale!

All’interno del cottage Stravaganze Romane avrà luogo la degustazione gratuita offerta dalle case ed aziende partecipanti all’evento. Sarà possibile anche acquistare a prezzi scontati per l’evento, prodotti tipici del territorio. Il corner degustazione offrirà lo possibilità di saggiare la genuinità dei prodotti esposti, non solo relativi all’arte culinaria, ma anche alla cosmesi.

Le case vinicole e olivicole partecipanti: 

Tenuta Scuotto, La Fiorita, Tenuta Baron, Principe Ibleo, Tenuta Maiano, Regina Viarum, Cantine Giovanni Migliozzi, Cantine Rao, Azienda Agricola Paragano Mariapia, CastelSimoni, Castello delle Regine, Le Capanne, Frantoio di Santa Tea.

Aziende Fornitrici Ufficiali: Podere I Bassi, Leo Gelaterie, Malandrone 1477, La Zizzona di Battipaglia, La Fattoria, Officine Ciampino, Duni, Zafferano, Con-fusione, Le Bambole di Fle, Infiorescenze di Stefania Cima.


Associazione Culturale ARKIWINE, Taste Architecture: 
Fondata col fine di affrontare tematiche concernenti l’abbinamento acqua-cibo-vino-olio-birra-viniliquorosi e distillati, oltre ad approfondire la conoscenza del territorio e le sue tradizioni, introducendo anche le componenti artistiche, architettoniche, paesaggistiche, ambientali e culturali in genere, legati ad essi. La scelta delle Aziende e degli argomenti selezionati hanno portato alla conoscenza della produzione e della realizzazione di moltissimi alimenti, in modo che ognuno di noi potesse ricevere gli strumenti di valutazione per poterne determinare sia le caratteristiche organolettiche, sia gli effetti sulla salute. Tra i docenti troviamo Chef pluristellati, Master Sommelier e massimi esponenti nel settore enogastronomico (Enologi, Nutrizionisti, Naturopati, Esperti di vario genere, etc.), e per il completamento del quadro conoscitivo degli alimenti trattati dai corsi e portati in degustazione, anche altri esperti come il Prof. Giacomo Pagliaro (Docente e Biologo nutrizionista specializzato in Scienze dell’alimentazione presso l’Università degli Studi di Camerino), con cui è stato affrontato il tema della sicurezza alimentare. Attraverso la partecipazione di stimati professionisti, Arkiwine realizza corsi ed eventi didattici, oltre ad approfondimenti tematici scelti per ogni corso specifico. Presidente di Associazione è Elena Maria Petrini.

L’antica tecnica del Sabrage: Tadizione francese ereditata dalla Cour de Russie e dalla Cavalerie Napoléonienne. Gli ufficiali, per celebrare le loro vittorie, erano soventi aprire le bottiglie con lo spettacolare gesto del Sabrage. La tradizione di aprire una bottiglia di Champagne o Spumante con un colpo di sciabola (in francese Sabre) è molto antica e risale a quando gli ufficiali della Guardia Reale Francese festeggiavano le vittorie o la loro promozione aprendo una bottiglia di champagne con un netto colpo di sciabola. L’arma sfilata dal fodero, scivolava dolcemente sul collo della bottiglia (dalla parte della costa e non della lama), liberando il tappo con il vetro che lo attorniava. Questo tipo di apertura provoca un vero e proprio spettacolo molto gradevole agli occhi, nonchè un gusto ed un’abilità per pochi eletti… Per questo fu creata da Jean Claude Jalloux, un ristoratore francese, la grande confraternita detta Du Sabre

 

MODALITA’ di INGRESSO e PRENOTAZIONE

Martedì 9 Giugno 2015 alle ore 20.30

CENA BORBONICA con Sabrage Finale

Prezzo Promozionale per persona: 35,00 Euro (solo su prenotazione)

Menu firmato dall’Executive Chef Anna Vittoria Imperatrice

presso il Casale Tor Di Quinto (cottage Stravaganze Romane), in via Casale Tor di Quinto, 1 Roma

INFO e PRENOTAZIONI: 063330745 / arkiwine@gmail.com