Rosati d’Italia 2014

Letture: 153
Rosati d’Italia 2014

 Banchi di assaggi di vini rosati da tutta Italia

Presso il Ristorante  I Cinque Sensi di Firenze, si è svolta la manifestazione ROSATI D’ITALIA, organizzato da EnoClub Siena, associazione che opera sul territorio nazionale per la valorizzazione dei vitigni autoctoni e con la collaborazione di Lionella Genovese “Eleganza Veneta”, è stata la  seconda giornata di studio e divulgazione sui Vini Rosati Italiani,che  ha avuto  scopo di porre una luce chiara ed ampia su una tipologia rimasta a lungo in ombra, poco considerata e per niente valorizzata. Considerato nel migliore dei casi un vino da bere fresco in estate, e poco più. Dopo la positiva esperienza inaugurale del 13 ottobre scorso, EnoClub Siena  ha proseguito con il lavoro di indagine e approfondimento delle zone di produzione italiane, con alcuni gustosi completamenti internazionali. Al solito, privilegiando le lavorazioni con i vitigni autoctoni, in ogni caso ancorati alle espressioni più autentiche e tradizionali del territorio.

Grande  è stata la carrellata di oltre 100 rosati italiani che hanno proposto in degustazione è anche un viaggio tra gli autoctoni italiani, tra le tante aree geografiche, la tradizione dei territori e le diverse tipologie di rosati disponibili in commercio. Vini che, a dispetto di una popolarità ancora in divenire, finiscono presto in cantina e in enoteca. La beva è facile ma non banale. In un periodo in cui si cercano vini dalle fruizione non eccessivamente complessa, dal giusto prezzo e dalla piena aderenza territoriale, il rosato è un vino in grado di accontentare le esigenze commerciali del produttore e la richiesta di versatilità al giusto prezzo da parte del consumatore.

Rosati d’Italia 2014

AZIENDE PARTECIPANTI

PIEMONTE

Aurelio Settimo

Icardi

Sanmarco

Venturino Giancarlo

CONSORZIO COLLINE SALUZZESI:

Maero Emidio

Cantina Produttori di Castellana

Monte d’Oro

 

LOMBARDIA

Ca’ di Frara

Giorgi

Olmo Antico

Zuliani

 

ALTO ADIGE

Arunda

 

Rosati d’Italia 2014

VENETO

Ai Galli

Cantina De Pra

Ceccchetto Giorgio

La Frassina

La Tordera

Le Colture

San Giuseppe

Toffoli

Venagota

 

FRIULI VENEZIA GIULIA

Vie d’Alt di Venica

Ronco del Gelso

Stocco

 

EMILIA

Boni Luigi

Cantina della Volta

Luretta

Torre Fornello

 

ROMAGNA

Leone Conti

 

LIGURIA

Ka Mancinè

Maccario Dringenberg

 

TOSCANA

Belguardo (Montiano)

Caparsa  (Radda in Chianti)

Cappella di Sant’Andrea (San Gimignano)

Casale di Giglioli (Certaldo)

Castello di Monsanto (Val d’Elsa)

Castello di Potentino (Amiata)

Cigliano (Val di Pesa)

Cinciano (Val d’Elsa)

Collemassari (Cinigiano)

Fattoria Vignavecchia  (Radda in Chianti)

Istine (Radda in Chianti)

La Castellaccia (San Gimignano)

Le Chiuse (Montalcino)

Le Fonti (Panzano)

Montebernardi (Panzano)

Montemaggio (Radda in Chianti)

Monteraponi  (Radda in Chianti)

Palazzo di Piero (Sarteano)

Podere 414 (Magliano in Toscana)

Poggerino  (Radda in Chianti)

Sesti (Montalcino)

Tenuta Casteani (Gavorrano)

Terrabianca  (Vagliagli)

Val delle Corti  (Radda in Chianti)

Veroni (Pontassieve)

Villa Calcinaia (Val di Greve)

 

UMBRIA

Cantina Margò

Castello delle Regine

 

MARCHE

Noi Tre

Tenuta Colli di Serrapetrona

 

LAZIO

Cantine Lupo

Castello di Torre in Pietra

 

ABRUZZO

Castelsimoni

Marina Palusci

Pierluca Masciocchi

Valentini (2011 offerto dall’enoteca To Wine di Prato)

 

PUGLIA

Cannito

Cotinone

Michele Calò e Figli

Pietraventosa

 

CALABRIA

Senatore Vini

Sergio Arcuri

 

SICILIA

Bonavita

Calabretta

Principe Ibleo

 

SARDEGNA

Tenuta Olianas

 

ESTERO

CHAMPAGNE

Geoffrey

Bruno Michel

 

BORGOGNA

Sarnin-Berrux

 

GRECIA

Manoussakis

Sigalas

Tselopos

DISTRIBUZIONI ED OPERATORI

– NOW – Not Ordinary Wines (Champagne di Geoffroy e Bruno Michel, Borgogna di Sarnin-Berrux, la Calabria di Sergio Arcuri, presentati da Fabio Cagnetti)

– ELLENIKA (selezione di rosati greci)

– ENOTECA TO WINE di Prato – offre il Cerasuolo d’Abruzzo 2011 di Valentini
GASTRONOMIA

Gastronomia Contini – Cremona

Gigi Formaggi – Bergamo

Maestri Chef della Cucina Italiana – Arezzo

Panificio Antico Mulino di Ottone – Piacenza

Olio Marina Palusci – Pianelle (PE)

Olio e Olive dell’Etna

 

Foto di Luigi Savino

Un commento

  • Marcello

    (12 maggio 2014 - 09:36)

    Campania assente, complimenti…..

I commenti sono chiusi.