Mozzarella di Bufala Campana Dop: sulle mappe di Obikà torna visibile la Provincia di Caserta

Letture: 136

SODDISFAZIONE DA PARTE DEL CONSORZIO DI TUTELA

DELLA MOZZARELLA DI BUFALA CAMPANA DOP

A partire dai prossimi giorni Obikà, la nota catena internazionale di Mozzarella Bar, tornerà a inserire, nelle mappe che rappresentano l’areale di produzione della Mozzarella di Bufala Campana Dop, anche la provincia di Caserta. Si chiude così una polemica che, nel corso dell’estate, aveva raggiunto in alcuni casi  toni aspri.

Noi abbiamo preferito seguire la strada del dialogo – commenta Domenico Raimondo, Presidente del Consorzio – forti anche della consapevolezza di aver di fronte un interlocutore intelligente come il gruppo Obikà; che ha recepito il nostro messaggio e, cosa non sempre usuale nel nostro Paese, ha mantenuto fede alla promessa di far fronte alla nostra richiesta di restituire alla provincia di Caserta il ruolo che le compete, inviandoci in anteprima la mappa rivista e corretta”.

Il Consorzio si è fatto portavoce delle istanze di esponenti delle istituzioni locali e di numerosi produttori che avevano avvertito la scelta di Obikà come un vulnus inferto a una provincia che è la più importante fra quelle comprese nel territorio della denominazione, dove il prodotto vanta una tradizione plurisecolare.

Il Consorzio saluta con soddisfazione la soluzione di quello che rischiava di trasformarsi in un casus belli – conclude il Direttore Antonio LucisanoE’ stata ristabilita una verità storica ancor prima che geografica, in quanto Caserta e la sua provincia rappresentano un valore fondante per l’intero Consorzio. E al tempo stesso questa è stata l’occasione per dialogare in modo efficace con un brand importante come Obikà, che continua ad avere un ruolo rilevante nella promozione del nostro prodotto”.