Verticale 2013 – 2009 di Jalal Moscato Azienda Agricola Biodinamica Cefalicchio

Letture: 113
Verticale di Jalal al Ristorante Cibus di Ceglie Messapica – foto dell’azienda Cefalicchio

di Enrico Malgi

Nell’ambito della manifestazione Radici del Sud si è svolta la verticale di Jalal Moscato Bianco di Cefalicchio di Canosa di Puglia,acquisita di recente dai Feudi di San Gregorio, presso il Ristorante Cibus di Ceglie Messapica, proposta in abbinamento a squisiti piatti preparati per l’occasione.

La Puglia è rinomata soprattutto per i suoi eccellenti vini rossi ed in parte per i vini bianchi secchi, ma nel territorio insiste un’antica tradizione nel produrre vini aromatici come la Malvasia, il Moscato e, recentemente anche il rivalutato Minutolo.
E proprio col Moscato Bianco si è voluto accompagnare la splendida cena con i millesimi 2013, 2012, 2011 e 2009. Ecco cosa n’è venuto fuori:

Annata 2013
Colore giallo paglierino e luminoso. Bouquet aromaticamente caratteristico, mediterraneo, fruttato e fragrante, in cui prevalgono sentori di pesca gialla e di fiori bianchi. Leggera nota sulfurea in sottofondo. Bocca piena ed avvincente, laddove tornano ad affacciarsi penetranti parvenze fruttate e floreali, accompagnate da tocchi speziati e mielosi. Buona acidità di partenza, da cui deriva una fresca sensazione palatale. Finale slanciato e godurioso.

Annata 2012
Colore giallo carico. Aroma coinvolgente che si manifesta con profumi di ginestra, di biancospino e di pesca bianca. In appresso si evidenziano echi di pietra focaia, di spezie orientaleggianti e di idrocarburi. In bocca il sorso è altamente godibile, succoso, fresco, fruttato, floreale, sapido, minerale e delicato, con chiusura polposamente elegante, dolce, appagante e leggermente torbata.

Annata 2011
Colore sempre più tendente al dorato, con risvolti lucenti ai bordi. Scalpitante performance odorosa, che si propone al naso in primis con caratteristici effetti muschiati, seguiti da profumi erbacei, fruttati, floreali e da movenze spiccatamente fragranti. In bocca il sorso è suadente, gentile e leggero, con una chiusura connotata da spiccate note fruttate e floreali. Finale godibilmente mentolato e fresco.

Annata 2009
Effetto cromatico stabilmente dorato. Profumi intensi di fiorellini di campo, di muschio, di zenzero e di odorose essenze agrumate di pompelmo rosa e di speziate sensazioni esotiche. In bocca il sorso è aromatico e slanciato e si dona voluttuosamente con un’elegante allure. Finisce in scioltezza, esibendo un incisivo retrogusto dolce, lievemente salmastro e con sottofondo parzialmente fumé.

Azienda Agricola Biodinamica Cefalicchio
Corso S. Sabino, 6 – Canosa di Puglia (BAT)
info@cefalicchio.it – www.cefalicchio.it