Greco di Tufo 2006 docg Donna Chiara

Letture: 26

Uva: greco di Tufo
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Ci sono ormai zone dell’Irpinia che richiamano direttamente le Langhe con le colline completamente tappezzate dai vigneti segnando un paesaggio agrario inconsueto, che ai più anziani richiama i tempi prefillossera, qui arrivata negli anni ’30. La collina sorvegliata da Montefalcione ne è un esempio, quasi spettacolare come la Carazita fra Taurasi, Luogosano e Sant’Angelo all’Esca, per non parlare di Tufo e Santa Paolina. E questa è un’altra storia positiva di questi anni: dopo essere stati a lungo conferitori di Macchialupa, Chiara e Umberto Petitto hanno deciso di realizzare il sogno di una cantina in proprio, il completamento di una vita intera impegnata nell’imprenditoria. E per farlo chi meglio di Angelo a cui hanno venduto le loro uve di aglianico? Nasce così questa cantina spettacolare ancora in costruzione sotto il centro abitato con vista sui vigneti di tre colline a quota 400 metri di altezza. L’ambizione è fare buoni vini, creare una azienda vinicola in grado di valorizzare ulteriormente il territorio. I primi passi sono  molto positivi e densi di buone potenzialità. Anche questo Greco 2006 è un bellissimo bianco, ricco di frutta e di struttura, in bocca riconoscibile per mineralità e freschezza, grasso, opulento starei per dire. Uno stile a cui Angelo ci ha ormai abituato e che a noi piace molto: il vino ha grande complessità olfattiva e profondità. La visita a questa cantina è stato il nostro botto finale di Capodanno, un Greco per augurio in attesa di un Taurasi di buona fattura. Un Greco sapido da abbinare alla cucina di mare, alle paste e alle carni bianche, ai formaggi di media stagionatura.

Sede a Montefalcione, via Stazione
Tel. 329.0557929
Sito: http://www.donnachiara.it
Email: info@donnachiara.it
Enologo: Angelo Valentino
Bottiglie prodotte: 30.000
Ettari: 10 di proprietà
Vitigni: greco, fiano, aglianico