Greco di Tufo 2008 docg Benito Ferrara

Letture: 101
Greco di Tufo 2008

Uva: greco di Tufo
Fascia di prezzo: nd
Fermentazione e maturazione: acciaio

Non è poi così difficile capire perchè i vini di Gabriella Ferrara hanno tanto successo: la bottiglia finisce sempre. Termina perché il bianco è sempre sostenuto da una acidità espressa senza preoccupazioni e da una cifra amara e non dolce al palato.
Con il trascorrere del tempo il Greco acquisisce complessità olfattiva perchè alle note di zolfo si aggiunge quella della frutta evoluta, pesca e albicocca, spesso e volentieri piacevoli note di machcia mediterranea. Ma quello che conta sopra ogni cosa è l’incredibile energia che riesce ad esprimere in bocca dove non termina praticamente mai.
La 2008 è annata dalel spalle larghe e lo dimostra chiaramente. Chi ha la fortuna di avere ancora qualche bottiglia può spenderla davvero su ogni piatto che non sia dolce.

 

Sede a Tufo, frazione San Paolo 14A. Tel. 0825.998194. www.benitoferrara.it Ettari: 9,5 di proprietà. Bottiglie prodotte: 50.000. Vitigni: greco, fiano, aglianico.