Greco di Tufo Docg 2015 Nativ Vino secondo classificato a Radici del Sud 2016

Letture: 1297
Greco di Tufo Docg 2015 Nativ
Greco di Tufo Docg 2015 Nativ

di Enrico Malgi

Ormai, come ci ha abituati, ogni anno la Società Agricola Nativ di Paternopoli riesce a riscuotere  premi a Radici del Sud con i suoi vini ed anche per l’anno 2016 non è venuta meno a questa regola, conquistando il secondo posto  da parte dei giudici dei Buyers con l’etichetta Greco di Tufo Docg 2015. L’azienda cara a Mario Ercolino in poco tempo ha saputo inserirsi ai vertici della viticoltura irpina con una produzione territoriale altamente affidabile e di sicura eccellenza.

Controetichetta Greco di Tufo Docg 2015 Nativ
Controetichetta Greco di Tufo Docg 2015 Nativ

Il greco è stato allevato nei vocati comuni di Tufo e di Torrioni, su terreno di natura vulcanica a 450 metri di altezza. Vendemmia effettuata nella seconda decade di ottobre, con le uve giunte a piena maturazione e comunque sostenute dalla giusta acidità per via delle particolari condizioni pedoclimatiche territoriali e della costante escursione termica. Fermentazione condotta con ceppi di lievito selezionati; affinamento in acciaio e vetro; e tenore alcolico di tredici gradi. Prezzo della bottiglia in enoteca di appena 12,00 euro.

Colore giallo paglierino, con effetti verdolini ai bordi. Il bouquet è ricco ed avvolgente, connotato da respiri sulfurei, da aromi fruttati di mandarino, nocciole, mela, albicocca e/o segnato da parvenze esotiche. Si percepiscono poi svolazzi sapidi e minerali, intrecciati a sentori di camomilla, di muschio e di erba aromatica. Sulla lingua sorso fresco, evoluto, dinamico e morbido e dotato di cristallina purezza e di una timbrica elegante e seducente. L’approccio palatale riesce ad essere così sontuoso, ammaliante ed ampio, con un piglio decisamente aggraziato, succoso, vibrante e scattante. Slancio finale voluttuoso, ammandorlato e persistente. Gran bel vino, con un prezzo convenientissimo e da spendere su un piatto di spaghetti allo scoglio, orata al sale, carne bianca e mozzarella di bufala. Prosit!

 

Foto di Enrico Malgi

Sede a Paternopoli (Av) – Contrada San Nicola, 15
Tel e Fax 0825 460611 – info@nativsrl.comwww.winenativ.com
Enologo: Mario Ercolino
Ettari vitati: 13 – Bottiglie prodotte: 250.000
Vitigni: aglianico, fiano, greco e falanghina

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>