Grillo Parlante 2005 Sicilia igt

Letture: 76

FONDO ANTICO

Uva: grillo
Fascia di prezzo: da 1 a 5 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Che la Campania non riesca ancora a soddisfare la domanda di consumo di bianco lo si vede dalla robusta presenza di vini friulani e altoaltesini, dotati di quella freschezza che tanto piace da queste parti e dal recente inserimento di bianchi siciliani che hanno migliorato molto da questo punto di vista anche se spesso si tuffano di pancia nel palato senza entrare in profondità. Non è il caso di questo Grillo, l’uva bianca tipica di Trapani da cui nasce il Marsala, che a quasi due anni dalla vendemmia ha un buon impatto olfattivo di frutta bianca e floreale, un ingresso abbastanza morbido e una freschezza sostenuta sin quasi alla fine con molta autorevolezza e piacevolezza di beva. Un bianco da pesce, sicuramente, proprio per la sapidità che lo contraddistingue e le poche concessioni fatte al residio zuccherino su cui invece molti enologi stanno giocando eccessivamente in questi ultimi tempi. Di buona struttura, può sostenere carpacci di ricciola e di tonno, zuppa di vongole, paccheri con lo scorfano o la pescatrice. L’azienda della famiglia Polizzotti ha più di cento anni, ma solo nel 1995 è iniziato il processo di ristrutturazione dei vigneti, purtroppo anche con l’immancabile Syrah che fa della Sicilia una succursale dell’Australia come ha ben osservato di recente Franco Ziliani.

Sede a Trapani, Frazione Rilievo Via Fiorame 54/a. Tel. 0923.864339, fax 0923.865151. www.fondoantico.it. Enologo: Vincenzo Bambina. Ettari di proprietà: 85. Bottiglie prodotte: 200.000. Vitigni: grillo, chardonnay, nero d’Avola, cabernet sauvignon, syrah.