GUIDA AGGIORNATA| 20 Trattorie di mare: Lazio, Campania, Calabria, Puglia dall’inarrivabile rapporto qualità prezzo:-)

Letture: 4338
Procida, ristorante Caracalè il dehors

Quanto mi piace mangiare di notte nelle trattorie di mare vicino al mare. Una delle poche cose che non ho mai cambiato sin da ragazzino, quando uscivo con gli amichetti per far fuori le prime fritture di calamari e pesci all’acqua pazza.
Dai, è ancora possibile farlo in alcuni locali della nostra bella costa che sanno coniugare tradizione, prezzo e buona qualità, ovviamente puntando su pesci poveri. Ma chi si contenta gode.  Vi consiglio alcuni locali storici di territorio nella maggior parte dei quali la cucina è semplice ma il pescato è sicuro.

_________________________
Fiumicino, Osteria dell’Orologio

___________________________

Osteria dell'orologio, Chef Marco Claroni
Osteria dell’orologio, Chef Marco Claroni

_______________________
Ponza, Orestorante e Oresteria
________________________

Oreste davanti all’Oresteria

_____________

Procida Caracalé
_____________ 

_____________
Ischia, Saturnino
_____________ 

Ciro Mattera e Stefania Coletta

 

______________

Napoli, Da Tonino

______________

da dx Antonio Aceto e suo figlio Andrea

____________________

Massa Lubrense, La Torre
___________________ 

Amelia Mazzola

______________________________
Sant’Agata sui Due Golfi, Lo Stuzzichino
______________________________ 

Mimmo De Gregorio

________________________
Piano di Sorrento, le Tre Arcate
_______________________ 

Alessandro Russo

__________________
Amalfi, Lido Azzurro
________________

Antonio Pisani, alias Bijoux

__________________________________________

Guida a Cetara: Al Convento, Aquapazza, La Cianciola e San Pietro
__________________________________________ 

Cetara, la baia

Qui vi consigio in egual misura i 4 ristoranti del bellissimo borgo marinaro.
____________________

Salerno, Lido Miramare
__________________ 

Carmine Ricco, il titolare del Ristorante Miramare

______________________
Trattoria del Mozzo, Camerota
_______________________

Taverna del Mozzo
Taverna del Mozzo, Davide e Assunta

___________________
Pisciotta, Angiolina
_______________ 

Rinaldo Merola e la moglie, Angiolina di Pisciotta

___________________
Corigliano, Lido Aurora
__________________ 

Angelo Caracciolo

_________________________
Cirò Marina, da Sasà Il Pescatore
_________________________ 

Sasà il pescatore

___________________________
Sant’Isidoro di Nardo, Da Romualdo
__________________________ 
_

_____________________
Fasano, La Manna sul Pozzo
_____________________ 

il Montalbano dell’Irpinia (Gigi Pagano) e Peppino Leone

15 commenti

  • guido

    (19 luglio 2014 - 18:22)

    e quindi una trattoria da 75 euro(nessun giudizio sulla qualità che sarà ottima) sarebbe da considerare low cost? Permettetemi di essere perplesso

  • MassimoP

    (19 luglio 2014 - 19:31)

    embè, ti giochi il bonus da 80 euro, no?

  • Maura Sarno

    (21 luglio 2014 - 18:19)

    Inarrivabile rapporto qualità prezzo , non significa che deve costare meno di 75 euro.Significa che 75 euro sono pochi per la qualità che ti viene offerta …..

  • amalia carbone

    (25 maggio 2015 - 08:05)

    …perdonate, ma stiamo parlando di trattorie? i costi sono da ristorante pluristellato. Se poi, dobbiamo prendere tutto per buono, allora è un’ altra cosa. La qualità sarà anche eccelsa, ma 75 euro a persona è proprio una cosa che non sta in cielo nè in terra. con tutta la qualità di questo mondo. Smettiamola, su! Siamo seri!!!!!!!!!!

  • marco

    (25 maggio 2015 - 11:08)

    Posso chiedervi qual’è questa “trattoria da 75 euri” ……
    Oramai la “moda delle chiocciole slow” spinge sempre più in alto i prezzi di queste “osterie di nuova generazione” ,
    anche se, in effetti ,75 euri a persona supera proprio tutte…. le mode

  • giorgia

    (13 giugno 2015 - 16:16)

    Sono stata alla Torre due volte, la prima volta una cena buonissima, la seconda, uno scivolone dietro l’altro, è vero che era la sera della domenica di Pasqua, ma era aperto e abbiamo pensato che potevano essere all’altezza per una cena da due,anche se avevano lavorato fino a tardi
    ci siamo sbagliati,abbiamo ordinato un antipasto misto che nemmeno lontanamente ricordava il loro solito antipasto, mi chiedo non è meglio chiudere che rimediare qualche bruschettina al pomodoro e via dicendo, non fa’ onore alla loro cucina, ed è un vero peccato ora che fare tornare o andare oltre??

  • Dimenico

    (14 giugno 2015 - 21:59)

    Quelli in Lazio e Campania sono praticamente tutti molto cari.

  • Marcello

    (3 agosto 2015 - 08:58)

    Per quanto riguarda la Campania anke in questo caso son tutti ristoranti (esosi) altro che trattorie, forse solo lo “Stuzzichino” del caro Mimmo si potrebbe ancora fregiare del titolo di trattoria dall’invidiabile rapporto qualita’/prezzo…

  • giorgia

    (3 agosto 2015 - 16:33)

    Pascucci a Fiumicino una trattoria?
    Orestorante a Ponza una trattoria?
    devono essere successe molte cose nella notte…

  • Marcello

    (3 agosto 2015 - 18:44)

    Forse per entrare a far parte della categoria dei ristoranti bisogna aver conquistato almeno 1 stella Michelin :-))))))

  • giorgia

    (4 agosto 2015 - 10:26)

    Trattoria
    Ristorante
    Ristorante stellato

  • Montosoli

    (10 luglio 2016 - 14:34)

    Tutti hanno bisogno di lavorare…..e ormai I soldi in Banca non sono piu sicuri…!!!

    Meditate gente….meditate

  • Pasquale Avino

    (10 luglio 2016 - 17:03)

    Il problema di queste guide è che una volta stilate non vengono più riviste nonostante le rimostranze dei lettori.Solo ogni tanto cambiano qualcosa. Questa per esempio è stata pubblicata circa 2 anni fa la prima volta, e anche sulle pagine del blog ci sono state molte altre segnalazioni di ottime trattorie realmente low coast , non a discapito della qualità ovviamente, che misteriosamente non vengono incluse nella lista.Si potrebbe svelare l’arcano?

  • Mario

    (11 luglio 2016 - 00:19)

    Qui di prezzo accessibile non c’è nulla

  • Sergiomarsa

    (7 agosto 2016 - 19:17)

    Una vera trattoria e quell a Che propone pasti semplici ma di qualita,freschezza e con prodotti del territorio o mare.Propongo “Sasa’ a Salerno centro sotto al MPS dove fanno le luminaries a Natale.Prezzo fission tutti a base di pesce ,antipasti varie,primi,grigliata di pesce fresco,e per finire imperative di cozze,frutta acqua ,vino Ed amari vari €25,00 a persona
    Provare per credere,I proprietari Donato in sala,e Michele ai fornelli sono persone squisite.

I commenti sono chiusi.