Guida Ristoranti Gambero Rosso 2012: le Tre Forchette, i punteggi, chi sale e chi scende

Letture: 146
Il logo del Gambero rosso

Bottura e Vissani in vetta

Tra nuovi ingressi, conferme, rientri, proposte diverse, cartine geografiche e oltre cento segnalazioni in più arriva la ventiduesima edizione della guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso curata da Clara Barra e Giancarlo Perrotta. Massimo Bottura con la sua tecnica, la passione, la creatività miste a modestia e entusiasmo divide il podio con Gianfranco Vissani, il vulcanico chef che guadagna un bonus in più per l’inserimento dei menu low cost a pranzo e a cena (95/100 per entrambi). Al secondo posto Heinz Beck (94/100) “inseguito” da Le Calandre con lo chef Massimiliano Alajmo, Don Alfonso con la famiglia Iaccarino, Piazza Duomo con lo chef Enrico Crippa e Reale di Niko Romito (93/100).

Tre nuovi ingressi nelle Tre Forchette: il Pellicano a Porto Ercole, La Gazza Ladra a Modica e La Stua de Michil a Corvara in Badia (in realtà un ritorno), tutti e tre non a caso facenti parte di hotel, risultato di una “combinazione” giusta tra albergatori e chef molto bravi.

CHI SALE E CHI SCENDE

RISTORANTE ……………………     2012 …………….2011  ….… +/-
Osteria Francescana
– Modena……….. 95……….. ……….. 92……….. +3
Vissani – Baschi (TR)……………………….. 95……….. ……….. 94……….. +1
La Pergola del Cavalieri – Roma…….  94……….. ……….. 94 ……….. =
Le Calandre – Rubano (PD)……………… 93……….. ……….. 92……….. +1
Don Alfonso 1890 Sant’Agata…………… 93……….. ……….. 93……….. =
Piazza Duomo – Alba (CN)……………….. 93……….. ……….. 92……….. +1
Reale – Castel di Sangro (AQ)…………….. 93……….. ……….. 93……….. =
Laite – Sappada (BL)……….. ………………..92……….. ……….. 92……….. =
Oasis Sapori Antichi – Vallesaccarda  92……….. ……….. 91……….. +1
Dal Pescatore – Canneto sull’Oglio …… 92……….. ……….. 92……….. =
La Torre del Saracino – Vico Equense 92……….. ……….. 94……….. -2
Villa Crespi – Orta San Giulio (NO)……. 92……….. ……….. 92……….. =
Combal.Zero – Rivoli (TO)………………… 91……….. ……….. 93……….. -2
La Madia – Licata (AG)……………………… 91……….. ……….. 90……….. +1
La Madonnina
del Pescatore
– Senigallia (AN)
……….. 91……….. ……….. 90……….. +1
St. Hubertus San Cassiano (BZ)……….. 91……….. ……….. 90……….. +1
Trussardi alla Scala – Milano……….. …91……….. ……….. 90……….. +1
Da Caino – Montemerano (GR)……….. 90……….. ……….. 90……….. =
La Gazza Ladra Modica(RG)………….. 90……….. ……….. 89……….. +1
Lorenzo
– Forte dei Marmi (LU)……….. 90……….. ……….. 90……….. =
Il Pellicano – Porto Ercole (GR)……….. 90……….. ……….. 87……….. +3
La Stua de Michil
Corsara (BZ)……….. 90……….. ……….. 89……….. +1
Uliassi – Senigallia (AN).………………….. 90……….. ……….. 91……….. -1

Perdono le tre forchette:

Il Pagliaccio – Roma
Miramonti L’Altro – Concesio (BS)
Enoteca Pinchiorri – Firenze

Guadagnano le tre forchette:

Il Pellicano
La Gazza Ladra dell’Hotel Palazzo Failla
La Stua de Michil dell’Hotel Perla

I TRE GAMBERI
Antichi Sapori
Andria (BT)
La Brinca
Ne (GE)
Ai Cacciatori
Cavasso Nuovo (PN)
Caffè La Crepa
Isola Dovarese (CR)
Cibus
Ceglie Messapica (BR)
Consorzio
Torino
Al Convento
Cetara (SA)
Locanda al Gambero Rosso
Bagno di Romagna (FC)
La locanda delle Grazie
Curtatone (MN)
La Madia
Brione (BS)
Maso Cantanghel
Civezzano (TN)
Pretzhof
Val di Vizze/Pfitsch (BZ)
La Sangiovesa
Santarcangelo di Romagna (RN)
Tischi Toschi
Messina
Vecchia Marina
Roseto degli Abruzzi (TE)
Osteria della Villetta dal 1900
Palazzolo sull’Oglio (BS)

I PREMI

cuoco emergente 2012: Damiano Donati Serendepico Capannori (LU)

migliore carta dei vini 2012
delle Tre forchette: La Stua de Michil dell’Hotel La Perla
Corvara in Badia/Corvara (BZ)
dei Tre gamberi: Caffè La Crepa
Isola Dovarese (CR)

Ristorante con Sommelier attento al mondo della birra
Giuseppe Palmieri
Osteria Francescana Modena

21 commenti

  • Giuseppe Grammauta

    (17 ottobre 2011 - 12:26)

    Si apra il dibattito sulle tre forchette tolte a Pinchiorri….inizio io…una follia!

  • Antonio Scuteri

    (17 ottobre 2011 - 12:40)

    Continuo io: Luciano sa quanto amo l’Oasis. Però vedere l’Oasis sopra, per esempio, al Combal, beh….

    E della sospensione di Tassa vogliamo parlarne? Come è stata spiegata?

    La Gazza Ladra? Buon posto, ma….

    Infine: vedo che come miglio chef emergente è stato premiato il cugino di Leo, Alessandro Ciomei :-D

  • luciano pignataro

    (17 ottobre 2011 - 12:47)

    Ciomei ormai è una potenza inarrestabile:-)
    La lista è soggettiva, come tutte le guide. Però fa parlare e lo scopo è raggiunto:-)

  • Tommaso esposito

    (17 ottobre 2011 - 12:56)

    Ohibò Colline Ciociare e Salvatore Tassa assenti. Non mi sorprende affatto. Anzi.

  • Luigi

    (17 ottobre 2011 - 12:59)

    E Ciccio Sultano? Anche lui nemico del notaio?

  • Fabrizio Scarpato

    (17 ottobre 2011 - 13:17)

    Sud Tirol sugli scudi. Dispersi sotto, tra gli 88 e 89 Cracco, Lopriore, Ciccio Sultano, Parini (pur premiati con buoni punteggi per la cucina). Scrivere a caratteri cubitali che il miglior cuoco emergente è Alessandro Ciomei (che è bravo come patron) anziché Damiano Donati mi sembra un bel “granchio”;-) (ehm battuta…)

  • leo

    (17 ottobre 2011 - 14:25)

    Ahhhhhh, se il mio omonimo (non parente) per il Gamberi è chef io sulla Guida Michelin voglio essere almeno il sommelier dell’anno ! :-)))

    • Fabrizio Scarpato

      (17 ottobre 2011 - 15:54)

      Solo per i bianchi, però ;-) Che poi fa il paio, seriamente, col riconoscimento contentino, a Beppe Palmieri come sommelier attento al mondo della birra.

  • sommelier disturbato

    (17 ottobre 2011 - 15:59)

    che goduria rivedere dopo tanti anni Don alfonso in testa in campania e in italia. la festa è finita per chi si inventa le cose

    • leo

      (17 ottobre 2011 - 16:33)

      Sommelier disturbato: nomen omen

  • Giancarlo Maffi

    (17 ottobre 2011 - 17:01)

    Piu’ che disturbato il sommelier qui sopra pare distratto. Don Alfonso ha la stessa identica posizione dell’anno scorso. La signora Barra e! troppo bella e gentile e io non mi sento di strapazzarla per alcune cervellotiche decisioni. Ma certo il paginone dedicato al ciomei emergente dell’anno e’ una cosa da morir dal ridere. Santoddio ma date una controllatina…

  • beppe

    (17 ottobre 2011 - 17:28)

    Scusate, si possono sapere anche i migliori cinque delle regioni più piccoline? Valle d’Aosta e Liguria per esempio. E Magari anche quelli dietro i primi tre in Piemonte ? Poi basta… non chiedo più niente. Grazie :-)

  • antonino

    (17 ottobre 2011 - 18:22)

    posso sapere il ristorante maxi vico equense che punteggio ha preso?

  • STEFANO GIANCOTTI

    (17 ottobre 2011 - 18:44)

    due vittorie su due per l’osteria francescana, che soddisfazione per i fischetti, voglio leggere le motivazioni per i 2 punti in meno di gennaro. Quando ci sono stato a giugno l’ho trovato molto in forma ed il ristorante è sempre più bello.

  • giuseppe grammauta

    (17 ottobre 2011 - 20:23)

    Ma nessuno dice niente di Pinchiorri?

  • Giancarlo Maffi

    (18 ottobre 2011 - 06:52)

    Caro Giuseppe , non ho tra le mani la guida. Se fosse vero quello che mi dicono, e cioe’ che hanno abbassato il voto della cantina, c e’ da rimanere basiti.

    • Lello Tornatore

      (18 ottobre 2011 - 09:44)

      …glielo abbiamo abbassato perchè non avevano Fiano di Avellino in carta…;-))))))))))))))))))))))))

    • Antonio Scuteri

      (18 ottobre 2011 - 14:16)

      Un punto in meno, ho letto, a causa cambio dei criteri di valutazione delle carte dei vini. Ora viene valutata anche la presenza di etichette con un buon rapporto qualità/prezzo e la politica dei ricarichi

  • alessandro pirri

    (19 ottobre 2011 - 11:29)

    Giustissimo punire Tassa dal quale sono stato con due miei amici di cui uno di loro chef.
    Abbiamo mangiato malissimo.
    Il reale dovrebbe essere primo insieme all’osteria francescana.

  • la vertia'

    (19 ottobre 2011 - 20:47)

    ragazzi calmatevi ………….

    ma ci fate o ci siete ??

    no rose ……… no party…………

    piu rose -……….. piu punteggio

    meno rose …….. meno punteggio

    no rose ….. NO PUNTEGGIO ……………………

    MA DAI CANCELLATE DAI PREFERITI IL GAMBERO ROSSO !!!! VERGOGNA !!!!!!!!!!!!!!

  • enrico

    (21 novembre 2011 - 14:24)

    non vedo il rigoletto di reggiolo, perchè’

I commenti sono chiusi.