Ho festeggiato l’Unità d’Italia a Matera con Slow food, l’Aglianico del Vulture e la cena dei presidi di 20 regioni

Letture: 127
Matera

Una bellissima giornata di sole mi ha fatto compagnia a Matera, una delle città più belle d’Italia dove finalmente sono riuscito a vedere il famoso quadro di Carlo Levi, Lucania, dipinto nel 1961 e custodito nella Pinacoteca Nazionale.
Ecco lo slide con le foto scattate da Giosué Rino Silvestro

[slideshow id=2161727821165699747&w=426&h=320]
La condotta ha organizzato una tre giorni di celebrazioni con cene basate sui presidi delle venti regioni italiani curate da Giustino Catalano, fiduciario della Condotta Valle telesina
Con l’occasione il fiduciario di Matera Giovanni Schiuma ha organizzato un pomeriggio dedicato a Slow Wine che è tornata in Basilicata dopo la bella presentazione di Tito.
Degustazione comparata dell’annata 2006 di Bonifacio (Certamen), Eleano, Carbone (400 Some) e Camerlengo.
Poi il convegno con l’assessore regionale all’Agricoltura insieme ai produttori, occasione di un confronto non ingessato e la presentazione della guida Slow Wine.
Bellissima giornata in una realtà emozionante

Ah, acquistate la guida per IPhone