Hong Kong, asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba: battuti 98mila euro per 1.253 grammi!

Letture: 143
Da sinistra: Horoyuki Saotome, Umberto Bombana e Albert Au

da Hong Kong
Maria Pranzo

A Hong Kong, anche quest’anno l’asta del tartufo bianco d’Alba è stata ospitata dal re del tartufo Umberto Bombana.

I tanti ospiti hanno partecipato all’asta durante una cena organizzata dal team di Otto e Mezzo BOMBANA nel “fratello” ristorante cinese Island Tang grazie ad un collegamento satellitare con Grinzane. La scelta della location è stata motivata da questioni logistiche, ma anche da una scelta gastronomica. Novità di quest’anno, infatti, è l’orchestra di sapori ideata da Bomabana e dai colleghi Albert Au del ristornte Island Tang e Horoyuki Saotome del ristorante giappoense Wagyu Kaiseki Den. Un menu a sei mani quindi che vi riportiamo per intero perché rappresenta quello che ci auspichiamo per i prodotti eccellenti della cucina italiana: l’integrazione intelligente e creativa nelle altre cucine.

Il risultato della XIII edizione dell’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba è un totale di dodici tartufi battuti per 227.200 euro complessivi.

Sintesi lotti assegnati

Il lotto finale, quello conteso tra Grinzane e Hong Kong è composto da due tartufi “fratelli”, scovati nella stessa buca da un fortunatissimo trifolao: il primo ad essere trovato, del peso di 503 grammi, nascondeva il secondo da 750 grammi a pochi centimetri.

Umberto Bombana e Danilo Nicoletti

Jim Thompson, filantropo di origini americane residente a Hong Kong e patron della Fondazione ”Changing Young Lives” a cui andranno parte dei proventi dell’asta, si è aggiudicato l‘eccezionale coppia da 1.253 grammi per 98.000 euro. Cifra importante, ma inferiore a quella dell’anno scorso; nel 2010 la giornalista Jeannie Cho Lee è stata disposta a pagare 105.000 euro per 936 grammi del prezioso fungo.

L'ingresso

Tra i vincitori italiani famosi, a Grinzane il primo lotto di 210 grammi se lo è aggiudicato il re dei tortellini Giovanni Rana per 5.200 euro.

ll quinto lotto di Grinzane di 510 grammi trovato nelle rocche vicino a Montà se lo è aggiudicato per 10 mila euro Fulvio Pierangelini vincitore dell’Alba White Truffle Award nell’edizione 2010.

Umberto Bombana

Durante l’Asta gli chef Jonathan Benno, Giorgio Travaini Antonello Colonna,  hanno ricevuto il riconoscimento “Ambasciatore del Tartufo Bianco d’Alba nel mondo” rispettivamente dal senatore Tomaso Zanoletti, dal sindaco di Alba Maurizio Marello e dal sindaco di Grinzane Enzo Sampò.

L'interno

Bombana ci stipisce ancora una volta grazie all’aiuto del suo Manager Danilo Nicoletti (che da pochi giorni ha ricevuto il premio Italian Wine in Asia’s Restaurant Awards dall’organizzazione GIVC) e dal suo assistente Antonio Bombini. Importante il contributo della giovane event manager Veronica Zoccheddu, sempre attenta e versatile.

Danilo Nicoletti e Jim Thompson

A conclusione dell’asta, il senatore Tomaso Zanoletti, presidente dell’Enoteca Regionale Piemontese Cavour ha dichiarato:

E’ stata una buona edizione; nonostante un’annata difficile per il tartufo siamo riusciti a portare all’incanto pezzi grandi e pregiati”.

Maria@mariapranzo.com

Umberto Bomabana, Albert Au and Horoyuki Saotome

welcome drink

Alta Langa “Contessa rosa” 2007, Fontanafredda

miyazaki beef
tenderloin tataki and sirloin sushi, japanese autumn vegetables,

white truffle from Alba

Roero Arneis “Perdaudin” 2010, Giovanni Negro

wok-fried hairy crab coral
steamed egg white and white truffle from Alba

Barbaresco “Gaiun martinenga” 2004, Marchesi di Grésy

Barbaresco “Gaiun martinenga” 2001, Marchesi di Grésy

braised lobster in truffled kyoto white miso paste
tonburi vegetables seeds, sando green bean and
white truffle from Alba

Barbaresco “Rabajà” 2006, Bruno Tocca

Barbaresco “Bricco asili” 2005, Bruno Giacosa

clay pot chicken rice
island tang style, white truffle from Alba

Barolo 2007, Pio Cesare

Barolo “Bricco boschis” 2007, Cavallotto

fassone veal
truffle castelmagno cheese fondue, chestnut gnocchi in
chanterelle mushroom ragout, white truffle from Alba

Barolo “Margheria” 2007, Massolino

tartufo
piedmont hazelnut parfait, nougat, caramelized fruits

and chocolate crumble

Moscato passito 2006, Forteto della Luja