I dolci di Natale. Gli struffoli secondo la ricetta Mise en Place

Letture: 87
Gli struffoli

di Marina Alaimo
La tradizione del natale napoletano è ricca di tanti dolci deliziosi e colorati: roccocò, cassatine, susumanielli, pasta reale, raffioli, mustaccioi e struffoli. Questi ultimi sono quelli che proprio non mancano mai nelle case dei napoletani, nelle vetrine delle pasticcerie, con le loro decorazioni fatte da confettini multicolor e di foggia diversa, da noi detti diavulill’, portano tanta allegria.

Perline, confettini multicolor e ciliegine per la decorazione

In famiglia sono io l’addetta alla preparazione degli struffoli, sono semplicissimi da fare, pochi ingredienti poveri, domina tra tutti il miele con il suo irresistibile profumo, che mi piace esaltare aggiungendovi un po’ di rosmarino fresco sminuzzato.

Il miele

Ingredienti

Per la pasta:
farina 400 gr.
uova  4
zucchero un cucchiaio
burro una noce
la buccia di un’arancia grattugiata
un cucchiaio di grappa
un pizzico di sale
olio per friggere

Per condire:
miele gr.500
diavolilli: piccoli confetti di vario colore e foggia
rosmarino fresco
ciliege candite

Uova, farina e grappa

Con gli ingredienti formate una pasta liscia e soda e lasciatela riposare per un’ora coperta da un panno.

La pasta

Dividete l’impasto in cordoncini e poi ricavatene delle piccole palline. Friggete le palline in abbondante olio di semi di arachide ed asciugatele bene con carta assorbente.

Gli struffoli

Porre sul fuoco un grosso tegame e versatevi il miele. Quando sarà ben sciolto, versatevi gli struffoli, spegnete il fuoco e rigirateli bene nel miele  aggiungendo poco rosmarino ben sminuzzato. In un piatto da portata adagiate gli struffoli e decorateli con i diavulill’ e le ciliegie candite.

In abbinamento Diamante 2008 di Tasca d’Almerita.

3 commenti

  • PASQUALINA D'ETTORRE

    (23 dicembre 2010 - 14:42)

    ciao sono pasqualina,ho gia fatto gli struffoli,o almeno penso ? solo che uso farli senza le uova ,ci metto la farina la margarina il lievito di birra una spremuta di arancia e il resto vino bianco o del vermout
    comunque la prossima volta voglio provare la ricetta che avete dato ,se invece interessa anche la mia ricetta ve la mando cordiali saluti E TANTISSIMI AUGURI

    • Tina

      (30 dicembre 2010 - 11:44)

      Ciao! Anch’io gli struffoli li faccio senza uova e per aromatizzare l’impasto uso lo Strega. Per renderli soffici e grandi un pò di bicarbonato,m ma senza sono anche buoni, più piccoli e compatti. La cottura rigorosamente in olio di oliva. . Mi mandi la tua ricetta per fare un confronto? Grazie.Buon Anno

  • Paola

    (23 dicembre 2010 - 15:24)

    Perchè c’è la foto della sfogliatrice?

I commenti sono chiusi.