I migliori vini della Campania al Paestum Wine Festival con Luca Maroni

Letture: 110
da sx. Luca Maroni, Luciano Pignataro ed Italo Voza

PAESTUM (SA). “E’ la prima volta che vengo a Paestum e sono felicemente stupìto da quest’area, dalla storia e da quello splendido vassoio di terra fertile sul mare che è la Piana del Sele. Quando non conosci i territori specifici i riferimenti sono quelli che ci forniscono i media: dunque la Terra dei Fuochi, la camorra, i disservizi. Ma la Campania è molto di più…”. Non usa mezzi termini Luca Maroni per parlare della Campania e della cittadina che ospiterà la terza edizione del Paestum Wine Festival, che dal 28 febbraio al 2 marzo 2014, porterà al Mec Paestum Hotel i migliori vini della Campania.
Così il nome del progetto firmato dal presidente dell’Associazione Divini Assaggi, Angelo Zarra, si arricchisce del titolo della guida di Maroni, rafforzando la necessità di unire il turismo culturale a quello (forse più fortunato negli ultimi tempi) del turismo eno-gastronomico.
Alla conferenza di presentazione sono intervenuti anche iLuciano Pignataro ed il sindaco di Capaccio Italo Voza. “C’è bisogno di un rilancio dell’offerta turistica ed il vino, così come i tipici, possono essere un traino importante per un territorio in cui già ricade una zona Patrimonio Mondiale dell’Unesco”, incalza il primo cittadino.


Una tre giorni in cui i migliori vini della regione, affiancati dalle eccellenze food, si lasceranno guardare e degustare, tra laboratori, premiazioni e serate di gala. Dunque spazio ad una serie di focus condotti da Luca Maroni, oltre che ad ampi spazi dedicati alla conoscenza delle singole aziende.
“La Campania ha una ricchezza ampelografica portentosa, basti pensare al trittico dei bianchi: Fiano, Greco, Falanghina, per poi poterne enunciare innumerevoli altri”, racconta Pignataro. Ed è proprio nella seconda regione più popolosa d’Italia in cui l’offerta della produzione vinicola è ancora la metà rispetto alla domanda, che meglio (e più) bisogna investire in informazione e conoscenza.

Per ulteriori info: http://www.imiglioriviniitaliani.com/lm/programma-campania-paestum/