Il cake design di Claudia Deb. Pesce d’Aprile al ciocco-carciofo

Letture: 152
Pesce d’Aprile al ciocco-carciofo

di Claudia Deb

Un abbinamento insolito per un pesce d’Aprile originale a base di cioccolato bianco, cioccolato fondente e carciofi. Provare per credere!

Ingredienti

Carciofi grandi e tondi (a Napoli si chiamano “mammarelle” )

 

Per la ganache fondente:
100g di panna fresca

140g di cioccolato fondente

 

Per la ganache bianca:
100g di panna fresca

140g di cioccolato bianco

 

Tutorial pesce d’Aprile al ciocco-carciofo

Procedimento
Priva i carciofi delle foglie più esterne, taglia i gambi e adagiali verticalmente in un tegame. Riempi d’acqua fino a coprire circa 2/3 dei carciofi. Copri e metti sul fuoco, facendo cuocere dolcemente per circa 40 minuti, fino a quando le foglie saranno diventate tenerissime. Fai intiepidire. Stacca le foglie.

Prepara le ganache. Spezzetta il cioccolato fondente e disponi in una ciotola.

Scalda la panna portandola quasi a bollore e versala sul cioccolato. Mescola finché il cioccolato sarà completamente sciolto. Ripeti lo stesso procedimento per la ganache al cioccolato bianco.
Disegna la sagoma di un pesce su un foglio di carta forno. Capovolgi il foglio (in modo tale che il dolce non sarà a contatto con il disegno) e disponilo su di un vassoio. Intingi ad una ad una, le foglie più piccole nel cioccolato bianco e disponile nella parte del disegno che rappresenta la “faccia”. Scegli le foglie più grandi, intingile nel cioccolato fondente e crea il corpo. Prosegui analogamente per i dettagli (bocca, pinne). Disegna l’occhio con il cioccolato fondente, mettendo al centro una goccia di cioccolato bianco. Metti in frigo per almeno mezzora. Appena il cioccolato si sarà raffreddato, puoi rimuovere la carta forno e gustare il pesce d’Aprile!