Il cake design di Claudia Deb. Ranocchio di zucchero

Letture: 194
Ranocchio di zucchero


di Claudia Deb

Sarà vero che per ogni donna esiste un principe azzurro? Mmm… ho i miei dubbi! Che non me ne vogliano le romantiche sognatrici, ma i principi soro, ehmm sono rari e forse, il segreto per incontrarlo, è proprio non sognarlo! Siamo circondate da ranocchi, sta a noi tirar fuori il meglio di loro, non dico per trasformarli in principi, ma quantomeno per “addomesticarli”! Oddio gli uomini mi odieranno.. su su.. un pò di ironia!! E’ il gioco delle parti! Vediamo come creare un ranocchio di zucchero, per il resto c’è sempre San Gennaro!

Ranocchio passo passo


Per le zampe: modella un cilindro. Assottiglia una delle due estremità, lavorando il cilindro tra i palmi delle mani. Dividi in tre l’estremità più doppia. Separa e schiaccia le “dita”. Ripeti tutto il procedimento quattro volte (quattro zampe).

Modella due palline verdi, una (la testa) leggermente più piccola dell’altra. Schiaccia leggermente la pallina grande (corpo) in modo da ottenere una forma quasi ovale. Stendi della glassa bianca e taglia un’ovale leggermente più piccola del corpo.
Per ottenere gli occhi, crea una pallina verde e una bianca (più piccola della prima). Schiaccia la pallina bianca. Con un pennarello alimentare traccia una linea longitudinale. Applica la glassa bianca sulla pallina verde e schiaccia leggermente. Ripeti il tutto per l’altro occhio.

Con l’apposito attrezzino (o qualcosa di simile, ad esempio il tappo di una penna), fai “sorridere” il ranocchio, imprimendo un semicerchio nella parte inferiore della testa.
Applica l’ovale bianca sul corpo.

Applica le zampe posteriori piegandole come in foto, poi quelle anteriori.

Applica la testa


Aggiungi la testa, bacialo e spera che si trasformi in principe!