Il cake design di Claudia Deb. Struffoli fashion

Letture: 196
Struffoli fashion

di Claudia Deb

Gli struffoli. Il primo dolce che ho imparato a fare, quando ancora non arrivavo al tavolo e per pasticciare, dovevo stare in piedi sulla sedia. Un vero rito a casa mia: io formavo i “serpentini”, mio fratello tagliava i dadini, e mia madre li friggeva per ore e ore..  non finivamo mai! Perchè, la tradizione vuole, che gli struffoli si fanno e si regalano. Un vassoio per la “signora affianco” (la vicina di casa), uno per il dentista, uno per la zia… vassoi che difficilmente restano intattatti.. difficile resistere e non “attingere”, perchè lo struffolo va “rubato” e mangiato con le mani, altrimenti si perde tutto il gusto!
Quella che vi propongo è la mia ricetta di casa, tramandata nella varie generazioni, con la variante della margarina al posto dell’originario strutto. Una di quelle ricette che prevedono come unità di misura “il bicchiere”, “l’occhio” e come peso “un pò”, ma che, magicamente, riesce sempre bene! Per renderli più “fashion”, ho variato la forma, anzichè i classici dadini, ho tagliato delle stelle.

Ingredienti

Per l’impasto
3 uova
3 tuorli
1/2 bicchiere di anice
600 g farina
100 g zucchero
un pizzico sale
70 g margarina
buccia di limone grattuggiata
un pizzico di bicarbonato

Per lo sciroppo
250 g miele
125 g zucchero
succo di un limone o di un’arancia
“un pò” d’acqua (dipende dalla quantità del succo)

Per la decorazione
Confettini colorati (diavolilli) e d’argento
Cedro e ciliegine candite

Disponi la farina a fontana e aggiungi gli altri ingredienti

Disponi la farina a fontana e aggiungi gli altri ingredienti. Lavora bene amalgamando tutti gli ingredienti.

Fai riposare per un paio d'ore

Fai riposare per un paio d’ore.

Stendi l'impasto e taglia tante stelline

Stendi l’impasto con un spessore di mezzo centimetro e, con l’aiuto di un cutter piccolo, taglia tante stelle.

Friggi in olio abbondante

Friggi le stelle poche per volta, in abbondante olio bollente e a calore moderato. Appena dorati, sollevali, fai sgocciolare l’olio residuo e disponi su carta assorbente.

Prepara lo sciroppo

Prepara lo sciroppo facendo bollire, in un tegame largo, il miele, lo zucchero, il succo di limone/arancia e l’acqua.

Versa gli struffoli nel tegame con lo sciroppo

Quando lo sciroppo assume un colore dorato, abbassa la fiamma al minimo e versa gli struffoli. Gira delicatamente con un cucchiaio di legno.

Disponi nel piatto e decora con i confettini

Disponi nel piatto, aggiustandone la forma con le mani bagnate e decora a piacere con confettini e canditi.

9 commenti

  • donatello

    (30 dicembre 2011 - 16:07)

    Tutto verissimo, la ‘morte dello struffolo’ è quelladi essere preso direttamente con le mani.. Simpatica la variante con la quale hai realizzato tante stelline… Bravissima come sempre.

    • Claudia Deb

      (2 gennaio 2012 - 14:54)

      Grazie :) buon anno!

  • Arianna

    (30 dicembre 2011 - 16:10)

    sei proprio una fashion! mi piacciono troppo a forma di stelle!

    • ada

      (30 dicembre 2011 - 20:25)

      che carini cosi!!!!!!

  • Mimmo Gagliardi

    (31 dicembre 2011 - 02:05)

    W il tulipano!

  • angelina

    (1 gennaio 2012 - 10:58)

    Che belli, tutte quelle stelline, un’idea davvero originale!

    • Claudia Deb

      (5 gennaio 2012 - 23:34)

      Grazie :)

  • Pecorella Smarrita

    (2 gennaio 2012 - 02:54)

    Beeee….ma quando mi farai dei biscottini a forma di pecorelle? Cosi non mi sentirò più tanto smarrita……Beeeee

    • Claudia Deb

      (2 gennaio 2012 - 15:03)

      che bella idea!!! presto ti accontenterò :)))

I commenti sono chiusi.